Non condivido una virgola di quello che dice Oriana Fallaci

Non condivido nulla di quello che dice Oriana Fallaci. Trovo le sue analisi errate, approssimative, xenofobe, razziste e rozze. E non solo non condivido le sue analisi, ma non condivido nemmeno l´entusiasmo con cui vengono accolte a “Destra”, a casa mia, suscitando esilaranti iniziative come quella della sua candidatura a senatore a vita.
Punto primo, l´Occidente muore. Muore perché non fa figli. E non fa figli, perché le “società  aperte” e post-industiali danno vita a quello che i demografi (ma anche gli economisti) chiamano “effetto sostituzione”: un maggior livello di reddito nazionale e individuale, un più altro livello di istruzione, producono insieme una sostituzione. Ciascuno di noi muta i propri valori, e preferisce “sostituire” i figli con altro, e cioè con un maggior livello di benessere per sé e per la propria famiglia. Questo porta i tassi di natalità  al di sotto del “tasso di mantenimento” (o tasso di sostituzione) che è “2”: ognuno di noi, assieme al proprio partner, dovrebbe fare, cioè, due figli. Uno sostituisce me, l´altro sostituisce la mia compagna (dopo la nostra morte, s´intende, e questo lascia inalterato il rapporto tra vivi e morti). Ora, in Europa il tasso di fertilità  femminile (tasso di natalità ) è quasi ovunque sotto il due per cento. In Italia il suo livello è di 1.25. Rischiamo l´estinzione! Cosa possiamo fare, allora, per rimediare? O facciamo più figli oppure, come dovrebbe avvenire nelle”società  aperte”, accogliamo extracomunitari. E la più parte degli extracomunitari che il nostro continente può e deve accogliere (se vuole sopravvivere!), a quale religione appartengono? A quella islamica! Siccome fare figli non è propriamente come acquistare pane e richiede una trasformazione antropologica di scala continentale, è più facile per ciascuna nazione accogliere extracomunitari. E la Fallaci cosa ci dice? “Attenzione all´Eurabia! Fuori i figli di Allah! Vogliono il Califfato!”. Sicchè il nostro problema di sopravvivenza, secondo il Fallaci pensiero, si può tradurre in un aforisma: meglio estinguerci che rischiare di essere colonizzati!
Interessante, soprattutto ragionevole. Si vede che la sua analisi è lucida e saggia.
Proprio così, la Fallaci è saggia ed è una Statista mancata!
Punto secondo, ma chi voglia dirsi “liberale” e voglia parlare della necessità  di realizzare ancor più la popperiana “società  aperta”, in cui far vivere i magnifici principi della libera circolazione delle merci e delle persone (primo presupposto della economia di mercato), ma come diamine fa ad esaltare il pensiero della Fallaci? Come? Quello che dice si contrappone ad ogni principio filosofico ed economico di matrice liberale!
Guardate gli Stati Uniti. Ciò che dice la Fallaci viene applicato in essi? Assolutamente no! Ciò che la Fallaci ci intima di fare è da sempre e quotidianamente (nonostante l´attentato dell´undici settembre) contraddetto in America. Ed è per questo che amiamo quella terra di libertà . Tutti noi amiamo l´America, non è vero?
Punto terzo, e qui mi rivolgo agli amici di destra: ma quando diamine la finiremo (dovrei dire la finirete) di essere ciò che la Sinistra ci rimprovera, quantomeno di apparire?
E cioè dei rozzi, inaffidabili, xenofobi, intolleranti, dalle soluzioni facili e raccogliticce , dalla cultura modesta e dall´assenza di convinzioni liberali?
Quando? Ditemi quando! Ho 32 anni, e da quando ne ho 14 sono consapevole di essere di destra. Sono un ex dirigente napoletano, del Msi prima e di An poi. Ma non ho mai pensato nulla di xenofobo, rozzo e razzista. Mai! Ma da quando sono “politicamente” consapevole, ogni “Sinistro” mi rimprovera colpe che non ho mai avuto. E per quale motivo? Perché tanti a destra si dicono liberali, senza nemmeno conoscerne il significato. E questo purtroppo continua a verificarsi.
Prendete esempio da Fini, e imparate cosa voglia dire essere di destra e liberali.
Il resto è aria fritta. Punto!

4 Responses to "Non condivido una virgola di quello che dice Oriana Fallaci"

  • andy says:
  • camelot says:
  • debora says:
  • Stam says:
Leave a Comment