Fissiamo un numero chiuso per gli avvocati


Post segnalato su LiberoBlog

Italia è multata 320 volte l‘anno, per violazione dei diritti umani, dalla Corte Europea di Strasburgo per i Diritti dell´Uomo.

La causa di queste contravvenzioni è la lunghezza dei nostri procedimenti civili, che in media durano 8 anni. Roba da Terzo Mondo!

La Turchia, che pure fino a 3 anni fa aveva la Pena di Morte, è multata dalla Corte Europea, 30 volte l´anno!

Una delle principali ragioni per cui i nostri procedimenti civili durano così tanto, è la eccessiva quantità  di avvocati che esercitano la professione nel nostro Paese.

In molti paesi europei, come la Francia, il numero di coloro che possono esercitare la professione forense è stabilito per legge.

Da noi così avviene ad esempio per i Medici.

Mentre per gli avvocati si accetta che chiunque, dopo aver superato l´esame da procuratore, possa esercitare la professione.

Troppi avvocati, significa modesti guadagni per ciascuno.

I modesti guadagni inducono molti avvocati a intentare cause prive di fondamento, cause che già  in partenza si è consapevoli di non poter vincere.

Tanto paga il cliente, tanto paga la Giustizia Italiana, tanto paghiamo noi!

Occorre introdurre nel nostro ordinamento norme che stabiliscano termini ordinatori e perentori per i procedimenti: si stabilisce, ad esempio, che un procedimento civile debba durare 2 anni, e 2 anni deve durare. Non un giorno in più! Certezza del diritto!

Ma accanto a questo, abbiamo bisogno di porre un argine all´affarismo degli avvocaticchi incapaci: il numero degli avvocati deve essere stabilito per legge!

E in più, deve essere stabilito che il loro guadagno non possa dipendere dalla lunghezza delle cause, come avviene oggi: per cui più è lunga una causa e più gli avvocati guadagnano!

Deve essere inoltre imposto agli avvocati di ricorrere al Tribunale, solo come extrema ratio: l´avvocato cioè deve cercare di spingere il proprio cliente a trovare un compromesso stragiudiziale con la controparte, cioè un accordo senza ricorrere dinnanzi al giudice. Questo per evitare che i Tribunali Italiani siano subissati di cause inutili.

A scanso di equivoci, questa proposta è appoggiata anche da Mario Segni.

4 Responses to "Fissiamo un numero chiuso per gli avvocati"

  • Giuseppe says:
  • camelot says:
  • Giuseppe says:
  • camelot says:
Leave a Comment