D´Alema e la retorica antisemita a favore di Hezbollah

Il governo pacifista di sinistra porterà  i nostri uomini in un territorio di vera guerra: il Libano.° 

E il Ministro degli Esteri D´Alema, per far digerire la cosa alla sinistra radicale, si lancia in poco rassicuranti rassicurazioni:

L´Italia non andrà  in Libano a disarmare Hezbollah, che è considerato da molti in Libano come un movimento patriottico, a torto o a ragione, dopo il disastroso errore politico costituito dalla guerra“.

Hezbollah è un partito di criminali stragisti e fanatici, e D´Alema si mette a difenderlo.

Ma vi rendete conto di quale cinismo e di quale ipocrisia è capace quest´uomo?

Inutile dire che la sua affermazione abbia prodotto un´erezione a Diliberto!

In ultimo, se il contingente Onu (e non è vero) non disarmerà  Hezbollah, chi diamine provvederà  a questo compito?

° 

9 Responses to "D´Alema e la retorica antisemita a favore di Hezbollah"

  • dcql says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • dcql says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • fabio sacco says:
Leave a Comment