Anche Lucia Annunziata s´è accorta che a sinistra c´è troppo antisemitismo

Allora, su questo blog e in più di un´occasione, si è rimproverato a certa parte della sinistra, Diliberto e Rizzo in primis, di avere un atteggiamento assurdamente antisemita.° 

E´ una cosa che qui si dice da mesi.

E spesse volte m´è capitato di ricevere commenti piccati da parte di sinistri, che ad essere accusati di antisemitismo non ci stavano.

“Io sono antisionista, non antisemita. E le due cose sono diverse!”.

Una classica risposta del cazzo!

Non c´è alcuna differenza, infatti, tra il discriminare “aprioristicamente” Israele (e gli ebrei), in nome di un presunto “complotto mondiale” finalizzato alla conquista del potere (antisionismo), e tra il discriminare “aprioristicamente” Israele (e gli ebrei) in nome di presunte colpe, tipo: l´inferiorità  della specie, ovvero la responsabilità  di aver ucciso Cristo (antisemitismo)!

L´antisionismo è il nome “colto” che viene dato allo stesso odio che provavano i nazisti verso gli ebrei.

E´ la stessa cosa. Negarlo è pura ipocrisia!

Ciò detto, veniamo al dunque.

Lucia Annunziata, ovvero la peggiore e più ignorante giornalista che la storia patria abbia mai prodotto (una i cui articoli, al principio della sua carriera, dovevano essere corretti 3 o 4 volte prima di poterli stampare. Tanti erano gli errori/orrori di grammatica che conteneva) cura una Rubrica di lettere sul quotidiano la Stampa.

Spesse volte risponde alle lettere che riceve.

Bene, di recente gli sono capitati parecchi lettori, che pur dichiarandosi “di sinistra”, affermavano cose razzistiche nei confronti di Israele e degli ebrei.

Una di queste lettere “antisemite” è stata pubblicata dalla Stampa l´11 agosto. E l´ha firmata un tale Marco Trambusti (ammesso che sia il suo vero nome).

Questo il contenuto in sintesi:

Ma dobbiamo subire una Guerra Mondiale per gli interessi degli Israeliani e degli Statunitensi?! Quindi, come succede molte volte nella vita, non tutto vien per nuocere. Quindi Hitler, nel male, penso abbia fatto del bene“.

Lucia Annunziata ha deciso di replicare, piccata, a questa lettera. Ed altri lettori “di sinistra” hanno invece scritto a difesa del Trambusti (autore della missiva sopra riportata).

Il motivo per cui la Annunziata ha deciso di intraprendere questa querelle con alcuni lettori, è:

Perché credo che le idee del signor Trambusti (che si dichiara di sinistra) svelano uno strato di antisemitismo che ancora alligna nelle file del centrosinistra, appunto“.

Per una volta si è d´accordo con la faziosa e ignorante giornalista della Stampa.

Per una volta, su questo blog si concorda con Lucia Annunziata: a sinistra c´è troppo antisemitismo.

Vergognatevene!

° 

6 Responses to "Anche Lucia Annunziata s´è accorta che a sinistra c´è troppo antisemitismo"

  • camelot says:
  • dcql says:
  • dcql says:
Leave a Comment