Ocse, da aprile arrivano segnali di ripresa per l’Italia

tabella ocse

Il leading indicator dell’Ocse – una sorta di indicatore di possibili inversioni del ciclo economico – fa registrare un incremento positivo per l’Italia (qui, un ingrandimento della tabella). Da Finanzaonline.com:

“Dal mese di aprile in poi in 22 Paesi dei 30 maggiormente industrializzati si sono manifestati i primi segnali di ripresa, in particolare in Francia, in Italia, Gran Bretagna e Canada. A guardare oltre con fiducia è il “superindice” dell’Ocse. L’associazione francese guidata da Angel Gurria fissa in uno 0,5% il miglioramento medio riportato ad aprile negli indicatori economici dei 30 Paesi che ne fanno parte e dello 0,4% quello delle nazioni del G7. Per il Belpaese il progresso è di circa il 2,1%. Nonostante questi dati incoraggianti per decretare la parola fine alla crisi occorre ancora del tempo. Il direttore generale del Fmi, Dominique Strauss-Kahn, ha riaffermato la sua stima di una ripresa economica globale nel 2010”.

Probabilmente, quelli cheL’Italia è come tutti gli altri paesi e risentirà della crisi in egual misura. Anzi, di più”, non l’avranno presa bene.

In ogni caso: una rondine non fa (ancora) primavera.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.



Tags:

Leave a Comment