Tu chiamali se vuoi: copia/incolla (ovvero: come dimostrare che gli Ufo esistono)

E’ la stampa, bellezza; e la corretta informazione.

Ti svegli un giorno, è venerdì, e leggi su l’Espresso:

“Un mese e mezzo fa, un tempo felice. Oggi Silvio e Gianni (Letta, nota di camelot) sono ancora insieme ma separati (…) Alle cene di palazzo Grazioli il sottosegretario era abituato ad arrivare dopo le nove di sera (…). Negli ultimi mesi, poi, ha deciso di non farsi vedere più neppure nella prima parte della serata: meglio essere prudenti, viste le compagnie non sempre degne di uno statista”.

“”Si è trasformato in un Re Mida all’incontrario: quello che tocca sporca”, lo dipinge con ferocia chi gli è stato vicino per anni e ora non se la sente più di seguirlo”.

Ti svegli un altro giorno, è domenica, e leggi sul Sunday Times (il domenicale del Times) un articolo nuovo di zecca, ricco di informazioni inedite e scritto da John Follain:

Insiders say Gianni Letta, Berlusconi’s undersecretary and key lieutenant, has distanced himself from the prime minister and has for several months declined his invitations to dinner“.

“Berlusconi has turned into the opposite of King Midas: he dirties everything he touches,” a disaffected associate said“.

Lo stesso giorno, poi, dopo aver preso latte e caffè, leggi su la Repubblica:

Gianni Letta, sottosegretario e più fidato collaboratore di Silvio Berlusconi, ha preso le distanze dal premier e rifiuta i suoi inviti a cena. Lo scrive il Sunday Times, citando fonti anonime dall’interno del governo (…)

Il Sunday Times, più diffuso trai domenicali “di qualità” con circa due milioni di copie vendute, scrive in una corrispondenza da Bari dell’inviato John Follain che “insiders”, ovvero fonti dall’interno, fonti che conoscono bene Berlusconi e il suo entourage, “dicono che Gianni Letta si è distanziato dal premier e da alcuni mesi declina i suoi inviti a cena“. Un collaboratore “disamorato” del presidente del Consiglio dichiara al giornalista inglese: “Berlusconi si è trasformato nell’opposto di re Mida, sporca tutto quello che tocca““.

Rendo? 😉

P.S.: un grazie a Fausto per le informazioni.

Aggiornamento delle 21.

Inchiesta di Bari, probabilmente stanno per scattare le manette nei confronti di alcuni esponenti del Pd. Vendola, infatti, ha chiesto ai suoi assessori di dimettersi in blocco.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.



Tags: ,

63 Responses to "Tu chiamali se vuoi: copia/incolla (ovvero: come dimostrare che gli Ufo esistono)"

  • camelot says:
  • nicoletta says:
  • camelot says:
  • nicoletta says:
  • camelot says:
  • nicoletta says:
  • camelot says:
  • nicoletta says:
  • camelot says:
  • Simo says:
Leave a Comment