E’ ufficiale: Di Pietro è un liberale

Antonio Di Pietro Duce foto

Come noto, il ducetto di Montenero di Bisaccia, il birbaccione che si avvale dell’impunità parlamentare prevista dall’articolo 68 della Costituzione per calunniare e diffamare chiunque senza pagarne le conseguenze penali (leggasi: la galera), è uomo di rara raffinatezza intellettuale.

Ne ha dato ulteriore prova – come se ce ne fosse bisogno – giusto un paio di sere fa, a Ballarò. Dove, evidentemente intenzionato ad emulare il maestro von Hayek, ha espresso il proprio punto di vista in relazione ad alcune questioni che appassionano i liberali. In particolar modo, parlando di evasione fiscale e di diritti di proprietà, ha commentato:

A ognuna di quelle barche là, che sono italiane e parlano italiano, io la sequestro la barca! Poi vieni a spiegarmi dove li hai presi i soldi, sennò me la tengo io la barca. E così lo faccio con la casa, così lo faccio con la macchina e con l’altro!”.

In poche parole: ogni cittadino è colpevole (di qualcosa) fino a prova del contrario.

Un ragionamento tipicamente liberale e democratico.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.



Tags: , , ,

25 Responses to "E’ ufficiale: Di Pietro è un liberale"

  • Luca says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • rossana says:
  • cat says:
  • Gabbiano says:
  • Simone82 says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • gino says:
  • camelot says:
  • Claps says:
  • astrolabio says:
  • Simone82 says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • alfio says:
  • camelot says:
Leave a Comment