“Ho pagato parte del prezzo di una casa in nero”. La video confessione di Ezio Mauro, l’evasore fiscale

Riepilogo brevemente i fatti.

Ezio Mauro, anni or sono, ha acquistato una casa a Roma, in zona Parioli, pagandone parte del prezzo – 850 milioni di lire – in nero. A suo dire, dall’operazione, non avrebbe tratto vantaggio alcuno. Anzi: addirittura avrebbe speso, rispetto al dovuto, 524 milioni di lire in più. Falso!

Guardate il video dal trentottesimo secondo, ascoltate bene ciò che Mauro dice, e confrontate la sua versione – ribadita anche su la Repubblica – con quella fornita dall’ex direttore tributario dell’Agenzia delle Entrate, Giorgio Fabbri:

“L’articolo 52 del Dpr 131/86 (Testo unico imposta di registro) regola il potere di accertamento dell’ufficio fiscale in materia di trasferimenti immobiliari e al quarto comma inibisce l’accertamento da parte dell’ufficio fiscale se è stato dichiarato nell’atto di compravendita un valore o un corrispettivo superiore a quello scaturente dal calcolo automatico con la rendita catastale.

Quindi l’articolo 52 invocato dal direttore-evasore non è una sorta di licenza a dichiarare un importo del corrispettivo tassabile, inferiore a quello pattuito e pagato, come ha lasciato intendere al suo auditorium.

L’articolo 72 dello stesso Dpr 131/86 richiamato dal direttore-evasore si occupa e regola il sanzionamento dell’”Omissione di corrispettivo” e nel caso del direttore-evasore ci dice che egli avrebbe dovuto corrispondere la differenza di imposta non pagata sulla somma di circa 800 milioni che corrisponde a circa 80 milioni di lire (che ha sicuramente evaso) e poi avrebbe dovuto pagare una sanzione amministrativa che l’ufficio fiscale avrebbe irrogato da un minimo di 160 milioni di lire ad un massimo di 320 milioni di lire.

Nel migliore dei casi il nostro direttore-evasore avrebbe dovuto pagare al fisco la “irrisoria” somma di 240 milioni di lire. Se questo fatto fosse venuto fuori entro i tre anni dalla stipula dell’atto di compravendita sarebbe stata l’unica realtà possibile.

Quindi il nostro direttore-evasore è proprio un evasore e basta”.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.



Tags: , , , , ,

8 Responses to "“Ho pagato parte del prezzo di una casa in nero”. La video confessione di Ezio Mauro, l’evasore fiscale"

  • Simone82 says:
  • camelot says:
  • camelot says:
Leave a Comment