In attesa che Annozero se ne occupi (segue risata)

Il vero “papello”, quello di cui non si parla sui giornali, nei Tg, o nelle trasmissioni di approfondimento che vanno in onda sulla Rai, è questo:

In provincia di Napoli 83 comuni su 92 sotto inchiesta per camorra. Quasi tutti del Centrosinistra.

Un fatto noto anche Roberto Saviano:

Al di là delle attuali vicende in corso a Napoli e di come andranno a finire, una cosa va detta, che il centrosinistra avesse relazioni con la criminalità organizzata lo si sapeva da 10 anni. Non a caso la Campania e la Calabria, feudi del centrosinistra, hanno il record per crimini di questo tipo”.

Per non parlare, poi, dell’omicidio Tommasino: Camorra e killer del Partito democratico.

Per carità: siam convinti che Santorescu, prima o poi, tratterà anche questi argomenti, ad Annozero. E se non l’ha mai fatto fino ad ora, se non si è mai occupato dell’organica connivenza tra il centrosinistra campano e la Camorra, è solo perché negli ultimi 15 anni ha avuto un sacco di cose da fare, ad esempio scegliersi la tinta per i capelli; e mai un minuto libero da dedicare all‘approfondimento di queste che, indubitabilmente, son solo inezie.

Così come siam certi che, la prossima volta che in quella trasmissione si ciarlerà di politici che non sono finiti al gabbio grazie alla decorrenza dei termini di prescrizione, si farà anche il nome di Massimo D’Alema. E se ciò non è mai avvenuto sino ad oggi, è solo perché Santorescu è stato molto impegnato, negli ultimi tre lustri: scegliere ogni anno una nuova valletta, richiede tempo e totale dedizione.

Eguale certezza, inoltre, riponiamo nel fatto che quando ad Annozero si discetterà nuovamente di “leggi ad personam”, si dirà che il primo ad essersene cucita una addosso, è stato Romano Prodi nel 1997. E se fin qui non se n’è mai fatto cenno, è solo perché Santorescu ha avuto molto da lavorare, nell‘ultimo quindicennio: scegliere l’arredamento di una villa, converrete, richiede cure e attenzioni continue.

In ogni caso, siam certi che queste cose, prima o poi, verranno discusse ad Annozero.

D’altra parte gli asini volano, e Paola Binetti adora i gay.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.



Tags: , , , , ,

23 Responses to "In attesa che Annozero se ne occupi (segue risata)"

  • StOnE says:
  • Fra says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Simone82 says:
  • camelot says:
  • Shadang says:
  • camelot says:
  • Shadang says:
  • camelot says:
  • Fra says:
  • camelot says:
  • giovanni cavallo says:
  • camelot says:
  • giovanni cavallo says:
  • camelot says:
  • giovanni cavallo says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • giovanni cavallo says:
Leave a Comment