Sonia Alfano: l’arresto dei latitanti di Mafia è merito esclusivo del Governo

Gli esponenti del centrodestra, almeno ogni tanto, dovrebbero ringraziare i dirigenti dell’Italia dei Valori: quest’ultimi, infatti, volenti o nolenti, spesse volte regalano loro molti voti.

Si prenda, ad esempio, Sonia Alfano. Ieri ha rilasciato una dichiarazione per la quale Berlusconi dovrebbe esserle eternamente grato:

Questo esecutivo vive il momento più buio dall’inizio della legislatura, e ha bisogno di ritrovare i consensi perduti. Temo che gli arresti di tanti boss e latitanti siano stati ben calcolati, e prevedo il colpo grosso a ridosso delle elezioni regionali”.

Chi sarà il prossimo? Il superlatitante Matteo Messina Denaro? Basta dare uno sguardo al recente passato per rendersi conto di come queste catture avvengano sempre in momenti in cui il Premier perde la sua popolarità. Ormai siamo abituati alle fiction di questo Governo e mi aspetto che la notizia bomba venga fuori un attimo prima del voto. Chiaramente la faranno passare come una coincidenza, ma sappiano che ormai in molti hanno capito a che gioco stanno giocando”.

Dunque, secondo l’europarlamentare dell’Idv, se nell’ultimo biennio sono stati arrestati tanti latitanti di Mafia, Camorra e ‘Ndrangheta, il merito non è anche dei Magistrati, dei Carabinieri e della Polizia di Stato, ma solo del Cavaliere. Il quale, essendo un gran paraculo, ogniqualvolta ha avuto bisogno di accrescere il proprio grado di popolarità, ha contattato i vertici delle Forze dell’Ordine e ha intimato loro di procedere all’arresto di un nuovo latitante.

Vogliamo la Alfano al posto di Emilio Fede.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.



Tags: , , ,

5 Responses to "Sonia Alfano: l’arresto dei latitanti di Mafia è merito esclusivo del Governo"

  • Temporaneo says:
  • camelot says:
Leave a Comment