Continuate a prendere per il culo i vostri elettori, continuate

Dunque, come noto, ieri è scesa in piazza l’allegra combriccola anti-legge bavaglio. Niente di strano. Se non fosse, però, che tra i manifestanti c’erano anche Bersani ed Antonio Di Pietro: due politici, si dà il caso, che nella scorsa legislatura hanno votato il cosiddetto Ddl Mastella; finalizzato ad introdurre misure ancora più restrittive di quelle previste dal Ddl-intercettazioni approvato dal centrodestra al Senato.

Domanda: è serio scendere in piazza per protestare contro un provvedimento – sostanzialmente eguale a quello – a favore del quale si è votato nella scorsa legislatura? Non è un atteggiamento schizofrenico?

Ancora.

Il programma con cui il Pd si è presentato alle Politiche, come abbiamo già ricordato, prevedeva quanto segue in materia d’intercettazioni:

Il divieto assoluto di pubblicazione di tutta la documentazione relativa alle intercettazioni e delle richieste e delle ordinanze emesse in materia di misura cautelare fino al termine dell’udienza preliminare, e delle indagini, serve a tutelare i diritti fondamentali del cittadino e le stesse indagini, che risultano spesso compromesse dalla divulgazione indebita di atti processuali.

E’ necessario individuare nel Pubblico Ministero il responsabile della custodia degli atti, ridurre drasticamente il numero dei centri di ascolto e determinare sanzioni penali e amministrative molto più severe delle attuali, per renderle tali da essere un’efficace deterrenza alla violazione di diritti costituzionalmente tutelati“.

Ecco, fossimo al posto di Bersani e Di Pietro eviteremmo di continuare a prendere per il culo gli elettori (ché non paga mai), e ci occuperemmo esclusivamente di politica.

Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.



Tags: , , , , , , ,

4 Responses to "Continuate a prendere per il culo i vostri elettori, continuate"

  • daniele burzichelli says:
  • drago says:
Leave a Comment