Intercettazioni del Cav., Bruti Liberati se ne lava le mani (al CorSera le avrà date Ghedini?)

La legge Boato stabilisce che le intercettazioni telefoniche indirette riguardanti un parlamentare, non possano essere allegate agli atti di un’inchiesta senza previa autorizzazione della Camera d’appartenenza del parlamentare stesso. Eppure, come abbiamo raccontato ieri, nell’inchiesta Ruby sono finite alcune captazioni telefoniche del Cav.. Com’è stato possibile?

Il Procuratore capo di Milano, Edmondo Bruti Liberati, oggi è intervenuto per spiegarlo:

«Non c’è stato alcun errore nella trascrizione parziale e nel deposito di alcune conversazioni in cui Silvio Berlusconi risulta come interlocutore indiretto».

«Il deposito delle telefonate alla difesa di Berlusconi è stato un atto rigorosamente dovuto, a garanzia del diritto di difesa».

«Il deposito disposto in data 11/29 marzo per la sola difesa dell’onorevole Berlusconi è per il Pm un atto rigorosamente dovuto a garanzia del diritto di difesa nell’ambito della procedura prevista dall’articolo 268 codice di procedura penale che si effettua in fase di giudizio dinanzi al tribunale nel contraddittorio pieno delle parti».

«Non è compito di questo ufficio esprimere valutazioni in ordine alla avvenuta pubblicazione sulla stampa di atti sui quali, a seguito del dovuto deposito alla difesa, è venuto meno il segreto delle indagini».

Ecco, ciò che postula Bruti Liberati è corretto: se un parlamentare è coinvolto in un’indagine ed è stato intercettato indirettamente, i suoi legali – e solo essi – hanno il diritto di ottenere le intercettazioni che lo riguardano. Nulla quaestio.

Il problema, nel caso in esame, è che le trascrizioni delle intercettazioni telefoniche del Cav. sono finite ieri – ed oggi – sul Corriere della Sera.

Chi le ha date al quotidiano di via Solferino, Niccolò Ghedini? Sì da sputtanare Berlusconi e far sapere a milioni di italiani che era a conoscenza della minore età di Ruby?

Ma andiamo, suvvia.

Aggiornamento delle 20.21.

Ghedini ha passato le intercettazioni anche a quelli de l’Espresso.



Tags: , ,

10 Responses to "Intercettazioni del Cav., Bruti Liberati se ne lava le mani (al CorSera le avrà date Ghedini?)"

  • Cachorro Quente says:
  • Carlo says:
  • Leo Vadala says:
  • camelot says:
  • Lele: Silvio, sodomizzami con la tua stele says:
  • Carlo-Andrea says:
  • Lele: Silvio, sodomizzami con la tua stele says:
  • Carlo-Andrea says:
Leave a Comment