Il Pd ritorna al 30%, il Pdl crolla al 16 (e il centrosinistra, alla Camera, avrebbe la maggioranza, grazie al Porcellum)

Le primarie fanno bene, e non poco, al Pd: da quattro settimane, da quando cioè il confronto/scontro tra Bersani e Renzi è entrato nel vivo, il partito vede crescere costantemente i propri consensi (sia pur “virtuali”). Era inchiodato al 26%, non più di un mese fa, ed ora supera la soglia del 30.

Questi dati, tuttavia, e come ha evidenziato Francesco Verderami sul Corriere della Sera, vengono presi con estrema cautela finanche dalle parti del Nazareno:

«Il Pd ha superato per la prima volta la soglia del 30%. Tuttavia anche i dirigenti democrat sanno che il rilevamento è «drogato» dalle primarie, e che difficilmente la somma prodotta dalla sfida tra Bersani e Renzi sarà per intero componibile alle elezioni politiche».

Insomma, finite le primarie, i consensi del Pd potrebbero tornare a sgonfiarsi. Fatto sta che, ora come ora, se si andasse a votare col tanto vituperato Porcellum, grazie a quel 30% del Pd (ma non solo), il centrosinistra, almeno alla Camera dei Deputati, avrebbe una maggioranza sufficientemente ampia (340 seggi) per governare (al Senato, dove la legge Calderoli attribuisce il premio di maggioranza su base regionale, invece, la maggioranza potrebbe non esserci).

Se invece venisse buttato alle ortiche il Porcellum, come tutti dicono di voler fare anche nel Pd, e fosse raggiunto un accordo sul sistema simil-proporzionale proposto da Malan (e su cui già convergono Udc, Pdl e Lega), stanti i consensi attuali di tutte le forze politiche, nel prossimo Parlamento nessuna coalizione (alla Camera) avrebbe la maggioranza; come evidenziano queste simulazioni elaborate dal Centro Italiano Studi Elettorali (Cise).

Simulazione n.1. Pd e Sel sono alleati, come il Pdl e la Lega. L’Udc si presenta con Fli.

Simulazione n.2. Pd, Sel e Idv sono alleati. Come Pdl e Udc.

Di seguito i seggi che ciascuna forza politica riuscirebbe ad ottenere con il sistema elettorale proposto da Malan.



Tags: , , , , , ,

5 Responses to "Il Pd ritorna al 30%, il Pdl crolla al 16 (e il centrosinistra, alla Camera, avrebbe la maggioranza, grazie al Porcellum)"

  • alfio says:
  • camelot says:
Leave a Comment