La Idem sponsor della lotta all’evasione fiscale e sostenitrice della patrimoniale. Lei che ha evaso l’Imu

Era il 4 gennaio 2013 e Josefa Idem, candidata al Senato in quota Pd, veniva intervistata nella trasmissione radiofonica Un giorno da pecora.

E fare una patrimoniale sui calciatori?

«Beh, non è una brutta idea».

Le piacerebbe farla?

«Beh, perché no?».

Dichiarava questo e, però, da quattro anni non pagava la patrimoniale denominata prima Ici e poi Imu.

Prima di allora, poi, la Nostra aveva anche partecipato ad alcune kermesse anti-evasione fiscale organizzate dall’Agenzia delle Entrate; pronunciando parole come queste:

«A chi pensa che delle tasse si possa fare a meno, occorre ricordare che il vostro lavoro è fondamentale per il bene comune, che sono scuole, strade, edifici pubblici».

E a l’Unità, nel dicembre 2012, era arrivata a dichiarare:

«Le regole delle primarie bisogna solo rispettarle, anche se non ti piacciono. È come pagare le tasse: a nessuno piace farlo, ma va fatto».

Quanto dovremo aspettare ancora, prima che si dimetta da ministro?

Leggere anche: Tutto all’insaputa di Josefa. Ici non pagata, ristrutturazioni abusive, niente agibilità.

Aggiornamento del 22 giugno.

Un altro scandalo lambisce la Idem. Scrive La Repubblica: «Nel 2006, prima della sua nomina come assessore allo Sport, sarebbe stata “virtualmente” assunta dall’associazione Kajak, presieduta dal marito Guglielmo Guerrini con lo scopo, secondo il consigliere, di addebitare al Comune gli oneri previdenziali. Gli assessori che per svolgere la propria funzione si mettono infatti in aspettativa dal proprio lavoro dipendente, hanno gli oneri previdenziali pagati del Comune». Dello stesso argomento parla anche Libero: Idem a libro paga del marito per farsi pagare i contributi.



Tags: , , , ,

4 Responses to "La Idem sponsor della lotta all’evasione fiscale e sostenitrice della patrimoniale. Lei che ha evaso l’Imu"

  • Fabiola says:
  • camelot says:
Leave a Comment