Gli americani hanno tasse basse perché al Congresso eleggono persone con un lavoro e ricche

Come volevasi dimostrare.

La maggioranza degli eletti al Congresso Usa è costituita da milionari: persone che hanno un lavoro e guadagnano anche tanto (in media, 1.008.767 dollari). Ecco perché tassano poco i contribuenti: sanno cosa voglia dire pagare le tasse.

I nostri parlamentari, di converso, essendo in buona parte nullatenenti perché privi di un lavoro, lo ignorano; e, per questo, ce ne impongono a bizzeffe. Semplice.

Volete pagare meno tasse? Smettete di votare nullatenenti (giovani o vecchi che siano).

Ps. Tanto per avere un’idea della bassa imposizione fiscale statunitense. Barack Obama, a fronte di un reddito di 600.000 dollari, nel 2013 ne ha versato in tasse all’erario solo il 18,4%.

Pps. Ovviamente, se da noi si pagano molte più tasse che in America, dipende innanzitutto da altro (e dovrebbe essere finanche superfluo sottolinearlo).

Sull’argomento, leggere anche: 1) L’Italia è il quarto paese al mondo in cui i ricchi sono più tassati ed il secondo in Europa in cui più lo sono i patrimoni; 2) Il carico fiscale complessivo gravante sulle nostre imprese è il più alto della zona Euro.



Tags: , ,

5 Responses to "Gli americani hanno tasse basse perché al Congresso eleggono persone con un lavoro e ricche"

  • Angelo says:
  • camelot says:
Leave a Comment