Le candidature di spessore del Movimento 5 Stelle

Ha 35 anni, si chiama Marina Adele Pallotto ed è un’esperta – è lei a dirlo – di «Nudo sexy-Playboy», «Nudo soft» e «Seminudo-Topless». Nel tempo libero fa la maestra e, dopo aver ottenuto 1.571 voti alle primarie, si è guadagnata una candidatura all’Europarlamento col Movimento 5 Stelle. Che culo (è proprio il caso di dirlo).

Lei, invece, si chiama Silvia Incerti e, come si può facilmente intuire, è una fanciulla molto pudica, di 27 anni, che si candida alle comunali di Reggio Emilia coi Pentacolari. Un volto (e che volto) acqua e sapone, si potrebbe dire.

In questo video, invece, vedete immortalato, in una memorabile performance canora (in playback), Matteo Della Negra. Voleva fare il cantante, ma i giudici di Italia’s got talent – come dire? – non lo ritenevano idoneo. Sarà candidato, in forza delle 1.728 preferenze ottenute, all’Europarlamento. Sempre coi grillini, naturalmente.

Costui, invece, si chiama Manuel Voulaz. Grazie a ben 33 preferenze è riuscito ad aggiudicarsi una candidatura all’Europarlamento. È un programmatore. Ma, soprattutto, un esperto di animali leggendari (sulla cui esistenza, ne siam certi, egli non nutrirà alcun dubbio):

«La Valle d’Aosta non fa eccezione: (…) vi sono alcune perle, animali leggendari sconosciuti ai più, ma decisamente bizzarri e degni di nota. Partiamo dal più famoso: chi vive nei dintorni della Valle d’Aosta lo conosce. Il suo nome è Dahù (…). La tradizione vuole che esista un sistema molto facile ed efficace per catturarlo: bisogna sorprenderlo alle spalle e urlare ad alta voce “DAHU”, e quindi l’animale, molto curioso di sua natura, si gira per vedere chi lo ha chiamato e – trovandosi improvvisamente con le zampe più corte sul lato a valle – si gira e cade. Pare, secondo alcuni, che la cattura del Dahu dia i migliori frutti se fatta di notte, in compagnia di una ragazza».

Che Dio ce la mandi buona.



Tags: ,

6 Responses to "Le candidature di spessore del Movimento 5 Stelle"

Leave a Comment