Stampa di Regime

L’Ordine dei pennivendoli intervenga contro Peter Gomez per violazione della Carta dei Doveri del giornalista

Posted by on marzo 23, 2011 at 6:35 pm

Come sanno quelli che leggono abitualmente questo blog, qui si ritiene che il governo Berlusconi dovrebbe andarsene a casa: in primo luogo, perché ha disatteso nove promesse elettorali su dieci; in secondo luogo, perché nulla sta facendo per affrontare la grave crisi economica che si è abbattuta anche sul nostro paese. Difenderne l’operato, dunque, è […]

Bertolaso non si è venduto

Posted by on febbraio 17, 2010 at 10:54 pm

Dunque, il capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, come noto è accusato di corruzione: secondo gli inquirenti avrebbe favorito l’assegnazione di alcuni appalti – per la realizzazione del G8 alla Maddalena – all’imprenditore Diego Anemone, in quanto questi lo avrebbe corrotto offrendogli le prestazioni sessuali di una presunta escort brasiliana, tale Monica. Tutto ciò, sempre […]

Mentono sempre e su tutto

Posted by on ottobre 4, 2009 at 4:07 pm

Tra manipolazione e realtà

Posted by on luglio 10, 2009 at 7:13 pm

Questa è la manipolazione (far credere che Obama non abbia voluto stringergli la mano). Questa è la verità (guardate al minuto 00.30). E questa (dal minuto 2.20) è la migliore risposta: “Non avete raggiunto il risultato che volevate. Auguri”. [H.T.]: Il Fazioso. Leggi altre news su per il Popolo delle Libertà.

L’inchiesta di Bari riguarda il Pd. Perché la Repubblica, il Corriere e La Stampa non ne parlano?

Posted by on luglio 4, 2009 at 4:43 pm

E’ da qualche giorno che su questo blog ci si domanda: ma come mai la Repubblica, il Corriere della Sera e La Stampa non parlano più dell’inchiesta di Bari? Forse perché da quando Cristiana Lodi – in un suo articolo su Libero – ha riportato per filo e per segno gli estratti dei verbali della […]

L’inchiesta di Bari fa tremare il Pd (prostitute, tangenti e appalti truccati). Ma la stampa nazionale, a cominciare da la Repubblica, tace. Perché?

Posted by on luglio 2, 2009 at 6:05 pm

E’ una situazione inaccettabile. Mi spiego. La cosiddetta inchiesta di Bari coinvolge, senza tema di smentita, molteplici esponenti locali del Partito democratico; i quali, secondo gli inquirenti, avrebbero concesso appalti – nel settore sanitario – all’imprenditore Gianpaolo Tarantini, in cambio di prestazioni sessuali con prostitute pagate dallo stesso. Tutto questo, è scritto nero su bianco […]

Tu chiamali se vuoi: copia/incolla (ovvero: come dimostrare che gli Ufo esistono)

Posted by on giugno 30, 2009 at 4:43 pm

E’ la stampa, bellezza; e la corretta informazione. Ti svegli un giorno, è venerdì, e leggi su l’Espresso: “Un mese e mezzo fa, un tempo felice. Oggi Silvio e Gianni (Letta, nota di camelot) sono ancora insieme ma separati (…) Alle cene di palazzo Grazioli il sottosegretario era abituato ad arrivare dopo le nove di […]

Napolitano redarguisce la Repubblica: smetta di usare metodi fascisti contro Berlusconi, e non infanghi l’immagine internazionale dell’Italia

Posted by on giugno 29, 2009 at 3:02 pm

Il Presidente della Repubblica: “Sarebbe giusto, di qui al G8, data la delicatezza di questo grosso appuntamento internazionale, avere una tregua nelle polemiche”. “Io capisco le ragioni dell’informazione e della politica, ma il mio augurio ed il mio auspicio in questo momento sono di una tregua nelle polemiche”. Ovviamente, gli squadristi di largo Fochetti se […]

Quello che la Repubblica non dice (ovviamente)

Posted by on giugno 27, 2009 at 12:00 pm

Da un giornale fondato da un ex fascista ed antisemita come Eugenio Scalfari (leggere anche questo), non ci si può aspettare molto. Di sicuro non ci si può aspettare che informi correttamente il lettore, raccontandogli tutta la verità. Ad esempio. Oggi, in un articolo firmato da Enrico Franceschini (parente?), il quotidiano di largo Fochetti ci […]

La trappola

Posted by on giugno 1, 2009 at 3:47 pm

“Guai a chiamarlo complotto, la sola parola evoca ombre inafferrabili, mentre in questa storia le tessere del mosaico sono visibili. Il Cavaliere, Noemi, La Repubblica: sembrava un incastro perfetto fino a quando nelle rotative del giornale-partito non è rimasto impigliato un ex fidanzato molto loquace e un po’ condannato. Anno 2005, due anni e sei […]