Tag Archive

Se Berlusconi è l’unico a definire Grillo un pericolo per la democrazia

Published on maggio 22, 2014 By camelot

Grillo è un pericolo per la democrazia. È completamente pazzo, imbevuto di dogmi autoritari, illiberali ed anticapitalistici; desidera espropriare e nazionalizzare talune aziende private («Se lo Stato diventano i cittadini, non più i partiti, anche ‘nazionalizzare’ diventa una bella parola: le reti autostradali e telefoniche, le frequenze radio e tv, sono roba di tutti, quindi […]

«La destra fa discorsi che dovrebbe fare la sinistra», scriveva nel 1998 Grillo sulla rivista di Alemanno e Storace

Published on maggio 9, 2014 By camelot

Qualche giorno fa, il Gran Fruitore di condoni tombali ed edilizi, Pippa Grullo, ha sentenziato:

Siamo tutti ebrei. Ed anti-grillini, ovviamente

Published on aprile 15, 2014 By camelot

Grillo a Renzi: «Io non sono democratico» (video)

Published on febbraio 19, 2014 By camelot

Il Gran Fruitore di condoni tombali ed edilizi, il pregiudicato Pippa Grullo, quello che da sera a mane ai propri elettori racconta solo balle (su balle), come se fosse la cosa più normale al mondo, continua a fare professione di fede anti-democratica.

L’involuzione della specie

Published on febbraio 3, 2014 By camelot

L’unica cosa sensata, su questa vicenda, l’ha scritta Guia Soncini.

I grillini continuano ad ammiccare al Fascismo. Stavolta lo ha fatto il loro portavoce alla Camera

Published on gennaio 29, 2014 By camelot

Il primo a gettare la maschera, naturalmente, non poteva ch’essere lui, il Gran Fruitore di Condoni Tombali, il Duce dell’Impero, Pippa Grullo (parlando con alcuni militanti del movimento neofascista CasaPound):

Grillo va immediatamente processato per istigazione di militari alla disobbedienza

Published on dicembre 10, 2013 By camelot

È un fascista, qui lo si è sempre detto. E lo dimostra anche oggi con queste richieste da golpista:

Grillo continua ad ammiccare impunemente al Fascismo

Published on giugno 25, 2013 By camelot

Non passa giorno senza che Grillo, in un modo o nell’altro, con toni seri o scherzosi, non ammicchi al Fascismo. Una volta può passare, due pure. Il punto è che saremo arrivati alla centesima volta e nessuno ne ha ancora censurato il comportamento.

I grillini aggrediscono un giornalista del Fatto per alcune domande scomode a Grillo

Published on maggio 22, 2013 By camelot

Questi sono fascisti. Nient’altro che fascisti.