Tag Archive

Il compagno Sandro Bondi ha posizioni incompatibili col Pdl. Venga espulso

Published on 13 Giugno, 2012 By camelot

Era il 4 maggio del 2010 e, intervistato dal settimanale A, e come fosse la cosa più normale al mondo, Sandro Bondi, uno dei tre Coordinatori nazionali del Popolo della Libertà, dichiarava: «Io sono di sinistra. Vorrei un partito come quello di Gordon Brown». Oggi, il Nostro ha rilasciato un’altra dichiarazione parimenti delirante: «Quando sento […]

Amministrative 2012. Se per il Pdl sarà disfatta, Alfano dovrà subito dimettersi (assieme a La Russa, Gasparri, Sacconi, Quagliariello e Cicchitto) – Live-blogging

Published on 7 Maggio, 2012 By camelot

Chiedo scusa per il ritardo: ero ad occuparmi delle Olgettine perché Silvio non poteva. A breve, le prime proiezioni. On va commencer. 17.17. Proiezioni EMG per il Tg de La7. Proiezioni Palermo copertura 8%: Proiezioni Verona copertura 12%: Proiezioni Parma copertura 14%: Proiezioni Genova. Doria: 34%; Putti (Movimento 5 Stelle): 18,4%; Musso: 18,4%. 17.41. Fino […]

Vittoria! Oscar Giannino scende in campo

Published on 24 Aprile, 2012 By camelot

Come sa chiunque frequenti questo modesto blog, qui, un mesetto fa, sommessamente si era avanzata una proposta: Oscar Giannino scenda in campo, si candidi alla guida del Pdl (e del centrodestra) e lo renda, finalmente, quel partito liberal-conservatore, thatcheriano e liberista di cui il Paese ha assoluto bisogno (per non fare la fine della Grecia, […]

Siamo una squadra fortissimi / fatta di gente fantastici / e se finiamo nel balatro / la colpa è solo dell’albitro

Published on 22 Aprile, 2012 By camelot

L’Italia ha innumerevoli problemi. La più parte dei quali è dovuta a quattro fattori: 1) L’assenza di un sistema partitico al proprio interno democratico; 2) L’assenza di un partito liberal-conservatore, cioè autenticamente di destra, e liberista; 3) L’assenza di cultura ed approccio empirico-liberali; 4) Il pluripartitismo delle coalizioni di governo. Questi quattro fattori, intimamente connessi, […]

Il 63% degli elettori del Pdl è a favore del riconoscimento delle coppie gay

Published on 4 Aprile, 2012 By camelot

Non c’è molto da dire visto che il sottoscritto, queste cose, qui le scrive da sette anni (e le ha ribadite anche di recente): la stragrande maggioranza degli elettori del centrodestra – checché ne pensino e dicano taluni figuri come Quagliariello, Giovanardi, Sacconi, Alfano e Gasparri – non è costituita da reazionari, omofobi ed anti-liberali; […]

Formattare il Pdl, ovvero come rimediare ai danni che ha fatto in questa legislatura – Atto secondo: cacciare i socialisti

Published on 27 Marzo, 2012 By camelot

Ospite di Servizio Pubico, il 9 febbraio scorso, Giulio Tremonti, parlando delle tesi contenute nel proprio libro (Uscita di sicurezza) e che ne avevano ispirato l’attività da Ministro, ha affermato: «La cosa che mi fa un positivo effetto, adesso, è che quelle tesi – che alcuni hanno considerato estremiste; hanno detto: tesi da Indignados – […]

Galan (Pdl): «Gli elettori del partito, su gay e testamento biologico, non hanno le posizioni becere di Alfano, La Russa, Sacconi e Giovanardi»

Published on 25 Marzo, 2012 By camelot

Per me ha perfettamente ragione (tranne sulle adozioni alle coppie gay). Ascoltatelo, ne vale la pena.

Alfano confonde il clerico-fascismo col liberal-conservatorismo

Published on 10 Marzo, 2012 By camelot

Le sue intenzioni appaiono sempre più chiare: Agnellino Alfano, per farlo sopravvivere, intende trasformare il Pdl nella Democrazia cristiana del Terzo Millennio; e connotarlo, anche più di quella, in senso clerical-confessionale. Lo ha dichiarato, apertis verbis, oggi: «L’alleanza Di Pietro, Vendola e Bersani va nella direzione dello zapaterismo e non di una moderna sinistra europea. […]

Oscar Giannino, Formigoni, Alfano, Antonio Martino: chi sceglieresti come leader del Pdl e del centrodestra?

Published on 7 Marzo, 2012 By camelot

Qualche giorno fa, al termine del congresso meneghino del Pdl, Roberto Formigoni ha espresso la necessità di avere: «Un partito che chiede più società e meno stato». Aggiungendo: «Siamo nati e dobbiamo continuare a vivere per far dimagrire lo stato, per far emergere il valore delle persone, delle imprese, delle famiglie. È una battaglia da […]

Congressi provinciali del Pdl. A Pisa si candida un liberale, un reaganiano, un destro: Francesco Felloni. Va appoggiato

Published on 28 Febbraio, 2012 By camelot

Fossi pisano ed iscritto al Pdl, non avrei dubbi: il 4 marzo, al congresso provinciale, voterei, senza esitazione alcuna, per Francesco Felloni. Classe 1971, ingegnere, presidente toscano di ConfContribuenti. Ma, soprattutto, convinto liberale e liberista, come il Berlusconi delle origini e buona parte degli elettori di centrodestra. Lo voterei, poi, perché non è un “signore […]