Tag Archive

Il compagno Sandro Bondi ha posizioni incompatibili col Pdl. Venga espulso

Published on giugno 13, 2012 By camelot

Era il 4 maggio del 2010 e, intervistato dal settimanale A, e come fosse la cosa più normale al mondo, Sandro Bondi, uno dei tre Coordinatori nazionali del Popolo della Libertà, dichiarava: «Io sono di sinistra. Vorrei un partito come quello di Gordon Brown». Oggi, il Nostro ha rilasciato un’altra dichiarazione parimenti delirante: «Quando sento […]

Amministrative 2012. Se per il Pdl sarà disfatta, Alfano dovrà subito dimettersi (assieme a La Russa, Gasparri, Sacconi, Quagliariello e Cicchitto) – Live-blogging

Published on maggio 7, 2012 By camelot

Chiedo scusa per il ritardo: ero ad occuparmi delle Olgettine perché Silvio non poteva. A breve, le prime proiezioni. On va commencer. 17.17. Proiezioni EMG per il Tg de La7. Proiezioni Palermo copertura 8%: Proiezioni Verona copertura 12%: Proiezioni Parma copertura 14%: Proiezioni Genova. Doria: 34%; Putti (Movimento 5 Stelle): 18,4%; Musso: 18,4%. 17.41. Fino […]

Vittoria! Oscar Giannino scende in campo

Published on aprile 24, 2012 By camelot

Come sa chiunque frequenti questo modesto blog, qui, un mesetto fa, sommessamente si era avanzata una proposta: Oscar Giannino scenda in campo, si candidi alla guida del Pdl (e del centrodestra) e lo renda, finalmente, quel partito liberal-conservatore, thatcheriano e liberista di cui il Paese ha assoluto bisogno (per non fare la fine della Grecia, […]

Siamo una squadra fortissimi / fatta di gente fantastici / e se finiamo nel balatro / la colpa è solo dell’albitro

Published on aprile 22, 2012 By camelot

L’Italia ha innumerevoli problemi. La più parte dei quali è dovuta a quattro fattori: 1) L’assenza di un sistema partitico al proprio interno democratico; 2) L’assenza di un partito liberal-conservatore, cioè autenticamente di destra, e liberista; 3) L’assenza di cultura ed approccio empirico-liberali; 4) Il pluripartitismo delle coalizioni di governo. Questi quattro fattori, intimamente connessi, […]

Il 63% degli elettori del Pdl è a favore del riconoscimento delle coppie gay

Published on aprile 4, 2012 By camelot

Non c’è molto da dire visto che il sottoscritto, queste cose, qui le scrive da sette anni (e le ha ribadite anche di recente): la stragrande maggioranza degli elettori del centrodestra – checché ne pensino e dicano taluni figuri come Quagliariello, Giovanardi, Sacconi, Alfano e Gasparri – non è costituita da reazionari, omofobi ed anti-liberali; […]

Formattare il Pdl, ovvero come rimediare ai danni che ha fatto in questa legislatura – Atto secondo: cacciare i socialisti

Published on marzo 27, 2012 By camelot

Ospite di Servizio Pubico, il 9 febbraio scorso, Giulio Tremonti, parlando delle tesi contenute nel proprio libro (Uscita di sicurezza) e che ne avevano ispirato l’attività da Ministro, ha affermato: «La cosa che mi fa un positivo effetto, adesso, è che quelle tesi – che alcuni hanno considerato estremiste; hanno detto: tesi da Indignados – […]

Galan (Pdl): «Gli elettori del partito, su gay e testamento biologico, non hanno le posizioni becere di Alfano, La Russa, Sacconi e Giovanardi»

Published on marzo 25, 2012 By camelot

Per me ha perfettamente ragione (tranne sulle adozioni alle coppie gay). Ascoltatelo, ne vale la pena.

Alfano confonde il clerico-fascismo col liberal-conservatorismo

Published on marzo 10, 2012 By camelot

Le sue intenzioni appaiono sempre più chiare: Agnellino Alfano, per farlo sopravvivere, intende trasformare il Pdl nella Democrazia cristiana del Terzo Millennio; e connotarlo, anche più di quella, in senso clerical-confessionale. Lo ha dichiarato, apertis verbis, oggi: «L’alleanza Di Pietro, Vendola e Bersani va nella direzione dello zapaterismo e non di una moderna sinistra europea. […]

Oscar Giannino, Formigoni, Alfano, Antonio Martino: chi sceglieresti come leader del Pdl e del centrodestra?

Published on marzo 7, 2012 By camelot

Qualche giorno fa, al termine del congresso meneghino del Pdl, Roberto Formigoni ha espresso la necessità di avere: «Un partito che chiede più società e meno stato». Aggiungendo: «Siamo nati e dobbiamo continuare a vivere per far dimagrire lo stato, per far emergere il valore delle persone, delle imprese, delle famiglie. È una battaglia da […]

Congressi provinciali del Pdl. A Pisa si candida un liberale, un reaganiano, un destro: Francesco Felloni. Va appoggiato

Published on febbraio 28, 2012 By camelot

Fossi pisano ed iscritto al Pdl, non avrei dubbi: il 4 marzo, al congresso provinciale, voterei, senza esitazione alcuna, per Francesco Felloni. Classe 1971, ingegnere, presidente toscano di ConfContribuenti. Ma, soprattutto, convinto liberale e liberista, come il Berlusconi delle origini e buona parte degli elettori di centrodestra. Lo voterei, poi, perché non è un “signore […]