Tag Archive

Non resta che uccidere il Caimano

Published on Settembre 20, 2009 By camelot

Di Pietro incita alla violenza? I suoi deliri possono indurre qualcuno ad impugnare armi contro il Presidente del Consiglio? Ne è convinto Giampaolo Pansa, che ha espresso i propri timori su Il Riformista di oggi: “(…) Il terzo fatto su quale riflettere è la strategia messa in atto dalle sinistre per combattere Berlusconi. Proprio perché […]

La questione (im)morale del Pci che Fini non ricorda

Published on Giugno 14, 2009 By camelot

Svegliarsi; comprare come ogni domenica anche il Riformista; leggere l’editoriale di Giampaolo Pansa, e rallegrarsi del fatto che a sinistra vi sia almeno una persona onesta: “(…) Si era all’inizio di questa primavera e da allora Fini non ha mai smesso di praticare il suocerismo. Anzi è andato assai più in là (…). Mostrandosi capace […]

Dario, il Trinariciuto Bianco

Published on Maggio 28, 2009 By camelot

“Ci deve essere un falso storico nella biografia di Dario Franceschini. Dappertutto si scrive che il leader del Pd è cresciuto in parrocchia e sin dall’infanzia ha avuto nel cuore lo Scudo crociato della Balena democristiana. In più, quando ha iniziato a fare politica è stato discepolo di Benigno Zaccagnini, diventato segretario della Dc nel […]

La paura è dei giornali o di Dario?

Published on Maggio 25, 2009 By camelot

Giampaolo Pansa, su il Riformista: “Il leader del Pd, Dario Franceschini, ha annunciato che il suo lavoro terminerà in ottobre. E che al congresso non chiederà il rinnovo dell’incarico. Farà davvero quel che ha detto? Guai a fidarsi delle promesse dei politici. Ma se andrà davvero così, mi mancheranno molto le sue sparate prive di […]

I miei 25 aprile e quelli dei bigotti rossi

Published on Aprile 27, 2009 By camelot

Giampaolo Pansa, su il Riformista: “Il mio primo 25 aprile fu quasi in presa diretta. Pochi giorni dopo la fine della guerra, arrivò a Casale Monferrato un capo partigiano importante: Pompeo Colajanni, il famoso Barbato. Guidava una divisione garibaldina e aveva iniziato a combattere subito dopo l’8 settembre 1943, in val del Po. Siciliano di […]