Tag Archive

Di Pietro candida l’ennesimo inquisito (e cazzaro): Luigi De Magistris

Published on Marzo 16, 2011 By camelot

Fate ciò che dico e non ciò che faccio: questo il motto seguito da ogni esponente dell’Italia degli Afrori. Si prenda Tonino, il Ducetto di Montenero di Bisaccia. Di giorno ha l’abitudine di scagliarsi contro Berlusconi, usando tali argomenti: “È un piduista, fascista, inquisito e mafioso”; al calar delle tenebre, invece, ai piduisti, ai fascisti, […]

Di Pietro, l’impunito

Published on Giugno 23, 2010 By camelot

Antonio Di Pietro è probabilmente l’unico politico dell’Occidente evoluto cui venga accordata una sorta di protezione totale, dai mainstream media: è indiscutibilmente un fascista; mostra senza alcun timore forme di aperta ostilità nei confronti della democrazia liberale; a chiacchiere difende la Carta salvo vilipendere, ogniqualvolta gli risulti conveniente, le Istituzioni da essa riconosciute (si pensi […]

Di Pietro candida piduisti e poi si scaglia contro la P2

Published on Gennaio 3, 2010 By camelot

Se esistesse un premio per la paraculaggine, Di Pietro se lo sarebbe aggiudicato già da un pezzo: per indiscussi meriti. D’altra parte, in tale ambito, mostra di essere il politico più talentato. Ad esempio (Commissione d’inchiesta? Sì, ma anche no). Si sveglia un giorno, e dichiara di non volere alcuna commissione parlamentare d’inchiesta sul G8 […]

Cari De Magistris e Donadi, che ci dite dell’alleanza con quelli della Tangente Enimont?

Published on Novembre 20, 2009 By camelot

Pensando di fare cose gradita a Luigi De Magistris e Massimo Donadi (come no!), riproponiamo – indirizzandola, però, a Pier Luigi Bersani – la lettera scritta anni or sono da Totonno Di Pietro a Walter Veltroni:  “Caro Pier Luigi, accolgo l’invito che ci aveva rivolto Paolo Flores d’Arcais, per aggiungere un post scriptum di “aggiornamento” […]

Meglio un giorno da Berlusconi che due anni da Prodi. Però…

Published on Maggio 22, 2008 By camelot

Lui arriva lì. Col faccino tutto inceronato, il tacco da cinque grazie a cui sembra un po’ meno puffo; la pioggia battente e il cielo plumbeo; occhiaie vistose (sintomo di una nottata passata a lavorare), e zacchete: in un giorno fa una mezza rivoluzione copernicana. I mutui strangolano le famiglie? Bene: le banche pratichino i […]

Tutte le balle del Partito democratico e de la Sinistra l’Arcobaleno

Published on Aprile 10, 2008 By camelot

Dunque, ricostruire due anni di menzogne propalate dalla sinistra al governo – e cioè dal Partito democratico e da la Sinistra l´Arcobaleno -, è impresa davvero ardua.  Nondimeno, si farà  un tentativo in tal senso. Partiamo. “Non faremo più condoni“. Questa, la promessa solenne fatta dal centrosinistra. Che arrivato al potere, però, ha varato diversi […]

Emergenza rifiuti in Campania: anche Prodi ha gravi responsabilità . Ha condonato i comuni inadempienti

Published on Gennaio 9, 2008 By camelot

Dunque, in queste ore – tragiche – di emergenza rifiuti in Campania, da parte della classe politica di centrosinistra si assiste al tentativo di sottrarsi alle proprie responsabilità .  Dovrebbero pronunciare un mea culpa Antonio Bassolino, Rosa Russo Iervolino e Alfonso Pecoraro Scanio. E invece tacciono. O giocano allo scaricabarile. In particolar modo è il Sindaco […]

Prorogati i termini del condono (voluto da Prodi) a favore dei “padroni” che hanno assunto al nero

Published on Gennaio 2, 2008 By camelot

Si deve iniziare lìanno sempre nel migliore dei modi.  Con piglio battagliero e vis polemica. Anche perché, i signori dell´Unione, di cose su cui polemizzare ne fanno tante. Ma per introdurre l´argomento oggetto del post, bisogna fare una premessa. La seguente. Quando al governo era il Berlusca – il nano malefico, il Mafioso – l´Italia […]

Il condono agricolo voluto dall’Unione rischia di fallire

Published on Ottobre 3, 2007 By camelot

Una cosa, più di tutte, rende spassose le persone di sinistra: l´assoluta discrepanza tra ciò che in pubblico predicano e ciò che in privato fanno.  Si prenda ad esempio la storiella dei condoni. Quando il governo Berlusconi decise di varare una maxi sanatoria fiscale, lorsignori sinistri ebbero a mostrarsi sdegnati: “E´ una vergogna. Un´offesa a […]