Tag Archive

Renzi nulla ha a che vedere con Blair e Schröder. Non è un riformista

Published on Gennaio 12, 2014 By camelot

Qualche giorno fa, Claudio Velardi, che non necessita di presentazioni e che stimo soprattutto per tre ragioni: 1) perché è napoletano, 2) perché è napoletano e 3) perché è napoletano, sul proprio blog ha vergato un pezzo, poi ripreso dal quotidiano Italia Oggi, dal tono alquanto irato, con il quale ha cazziato Antonio Polito, che […]

Vendola chiede la chiusura dei Cie. Ma nel ’97 votò a favore della loro introduzione

Published on Gennaio 2, 2014 By camelot

Alla sinistra italica, nelle sue mille declinazioni, restano due “nemici” cui imputare ogni male: il liberismo selvaggio, qualunque cosa esso sia, e la Bossi-Fini. È inverno, fa particolarmente freddo e piove copiosamente? Non può ch’esser colpa del liberismo. Alle donne talvolta fa male il pancino, sono nervose ed intrattabili? Di sicuro c’entra la Bossi-Fini.

La Bossi-Fini non c’entra niente con la tragedia di Lampedusa

Published on Ottobre 10, 2013 By camelot

Dinanzi ad un’immane tragedia come quella consumatasi giorni or sono al largo di Lampedusa, il ceto politico, tutto, avrebbe dovuto fare solo una cosa: rispettosamente tacere. Così, però, non è stato.

Socialisti e confusi

Published on Settembre 11, 2013 By camelot

L’Avanti!, storico quotidiano socialista, c’informa con raccapriccio, come si può appurare dall’immagine, che in Norvegia ha vinto un’impresentabile coalizione di centrodestra. Perché impresentabile? Ce lo facciamo dire da chi ha vergato il “pezzo”: «Il Partito Conservatore della Solberg, il partito liberale e quello cristian-democratico, formeranno la maggioranza assieme al Partito del Progresso (…) che, a […]

Qualcosa si muove nel Pd

Published on Aprile 14, 2010 By camelot

Tre anni sono un lasso di tempo più che sufficiente per riuscire a risalire la china. A patto che, naturalmente, li si impieghi per correggere il passo e per prendere le distanze dalla fallimentare esperienza – culturale ancor prima che politica – dell’ultimo governo Prodi. Il Pd non ha bisogno di un nuovo segretario, di […]

D’Alema: i respingimenti li abbiamo inventati noi

Published on Maggio 11, 2009 By camelot

Si parla dei cosiddetti respingimenti. Ovvero del fatto che i barconi contenenti immigrati clandestini diretti verso il Belpaese, vengano intercettati in acque internazionali, e reindirizzati verso il loro paese di provenienza. Si parla, insomma, di ciò che, ad opera del governo Berlusconi, sta avvenendo in questi giorni. Il Vaticano ha espresso perplessità, al riguardo (e […]