Tag Archive

Camorra, nuovo colpo ai Casalesi: arrestato il superlatitante Nicola Panaro

Published on aprile 15, 2010 By camelot

Ne abbiamo acciuffato un altro: “I carabinieri hanno arrestato a Lusciano (Caserta) il boss latitante Nicola Panaro, esponente di primo piano del clan dei Casalesi. Latitante da cinque anni, sfuggì al blitz dell’operazione Spartacus 3 ed è considerato il personaggio attualmente più potente dell’organizzazione, subito dopo i superlatitanti Michele Zagaria e Antonio Iovine” (Ansa). Leggi […]

Sonia Alfano: l’arresto dei latitanti di Mafia è merito esclusivo del Governo

Published on marzo 17, 2010 By camelot

Gli esponenti del centrodestra, almeno ogni tanto, dovrebbero ringraziare i dirigenti dell’Italia dei Valori: quest’ultimi, infatti, volenti o nolenti, spesse volte regalano loro molti voti. Si prenda, ad esempio, Sonia Alfano. Ieri ha rilasciato una dichiarazione per la quale Berlusconi dovrebbe esserle eternamente grato: “Questo esecutivo vive il momento più buio dall’inizio della legislatura, e ha […]

Clan dei Casalesi: arrestato camorrista Corrado De Luca

Published on febbraio 12, 2010 By camelot

Era considerato uno dei trenta latitanti più pericolosi: “Arrestato dai Cc di Caserta Corrado De Luca, indicato come braccio destro del boss latitante del clan dei Casalesi Antonio Iovine. De Luca, latitante anch’egli da diversi anni, era stato condannato al processo Spartacus. Il latitante è stato catturato a San Cipriano d’Aversa, nell’ambito di una operazione […]

Mafia, ne abbiamo arrestato un altro

Published on dicembre 8, 2009 By camelot

La Mafia, mai come in questo momento, rimpiange i bei tempi in cui al governo, anziché la destra, c’erano i Prodi, i Bersani e, soprattutto, i Di Pietro. Rimpiange quei tempi, perché all’epoca i suoi affiliati vivevano serenamente: nessuno dava loro la caccia, ed essi potevano delinquere in tutta tranquillità. Ora non più: l’Era Viola […]

La Mafia contro

Published on dicembre 7, 2009 By camelot

Nella vicenda che vede coinvolto, quale sommo accusatore di Berlusconi, il novello pentito Gaspare Spatuzza, c’è un aspetto che più di tutti deve far riflettere: il pluri-omicida e stragista in questione, ha ottenuto la benedizione del proprio Capo-Mafia di riferimento, uno dei due fratelli Graviano (che gli ha espresso il proprio benestare, nel corso di […]

Viola, il colore prediletto dai mafiosi

Published on dicembre 7, 2009 By camelot

Mafia, arrestato un altro latitante

Published on dicembre 5, 2009 By camelot

“Gli uomini della catturandi hanno arrestato il latitante Gianni Nicchi, in via Filippo Juvara a Palermo. Nonostante la sua giovane età – il suo soprannome è il soldato – è considerato uno dei leader mafiosi di Cosa Nostra nel capoluogo siciliano. Gianni Nicchi è il figlio di un mafioso, che è in carcere per tutta […]

Camorra: 12 fermi a Napoli

Published on dicembre 4, 2009 By camelot

Tempi sempre più bui per la criminalità organizzata: “La polizia di Napoli ha fermato 12 esponenti di vertice del clan camorristico Bocchetti, attivo nel capoluogo partenopeo. Le indagini sono cominciate a seguito del duplice omicidio di Gennaro Sacco e del figlio Carmine, avvenuto il 24 novembre. Del clan Bocchetti fa parte anche Costanzo Apice, il […]

Mafiosità tafazziana

Published on novembre 28, 2009 By camelot

E’ bene disinnescare un ordigno esplosivo, il prima possibile. E, talvolta, il modo migliore per farlo, può sembrare un paradosso, consiste nell’anticiparne la deflagrazione. Fuor di metafora: bene fanno Il Giornale e Libero a parlare da giorni della possibilità che Berlusconi venga indagato per concorso esterno in mafia, e, addirittura, per strage: serve a preparare […]

Arrestato superboss della Mafia

Published on novembre 15, 2009 By camelot

La criminalità organizzata non se la passa bene: “La polizia di Stato ha arrestato, nel Trapanese, il boss Domenico Raccuglia, originario di Altofonte (Palermo). Era ricercato da 15 anni. Conosciuto come ‘il veterinario’, e’ un ex delfino del boss di San Giuseppe Jato, oggi pentito, Giovanni Brusca ed e’ stato gia’ condannato a 3 ergastoli […]