Ucci ucci cavallini, quanto ci manca l´Onorevole Follini

Ucci ucci cavallini,
quanto ci manca l´Onorevole Follini.
E noi qui, chè la sorte è buffa e molla,
ci facciam consolare da una fanciulla.
La quale, o noi tapini,
prova a rallegrarci con dei ….ini.
Ma siccome la tristezza è tanta,
in noi s´affaccia una domanda:
“O Follini, amico caro,
ma dov´è che sei andato?
Le Formiche, lo sappiamo,
son per te un forte richiamo.
Ma al tuo posto, quanto ci pesa,
ci hai piazzato questo Cesa.
Che sol di notte, piano piano,
parla per non far baccano.
Ma a noi che amavamo i tuoi casini,
consenti di dirti, in fondo siam piccolini:
Ucci ucci cavallini,
quanto ci manchi Marco Follini!”.

Leave a Comment