Vincenzo Visco dice che sarà  amico dei contribuenti. Padoa Schioppa minaccia lacrime e sangue (per noi)

Vincenzo Visco, Vice Ministro dell´Economia dice che l´amministrazione tributaria : “Deve essere amica del contribuente“, e afferma: “Niente aumento delle tasse“.° 

E ancora:

Non ha intenzione di inasprire il prelievo tributario: al contrario, è nostro obiettivo diminuirne l’onere, nella misura compatibile con gli equilibri di bilancio“.

In sostanza Visco ci sta dicendo che il governo Prodi non ha intenzione di aumentare le tasse, ma che addirittura vuole abbassarle.

Che in sostanza è come pensare che un vampiro non voglia far visita all´Avis, avendo una sua sede sotto casa!

Mentre Padoa Schioppa, il Ministro dell´Economia, ha ribadito la solita solfa: che i conti pubblici italiani sono allo sfascio, la situazione è peggiore di quella del famigerato 1992, e che la cura per risanare i conti sarà  gravosissima.° 

Sì, ma il conto alla fine, chi lo pagherà ?

Loro, riducendosi i privilegi, o noi pagando più tasse?

E soprattutto, ma la discrepanza tra le dichiarazioni di Visco e quelle di Padoa Schioppa, è solo una mia impressione?

° 

5 Responses to "Vincenzo Visco dice che sarà  amico dei contribuenti. Padoa Schioppa minaccia lacrime e sangue (per noi)"

Leave a Comment