Per Prodi l´evasione fiscale è incompatibile con la democrazia. Parla di Consorte e Sacchetti?

Dunque, l´economista delle mattonelle, il professor Prodi si produce in una performance degna del migliore qualunquista.° 

No, meglio: del migliore scopritore dell´acqua calda che l´Italia abbia mai avuto.

Sentite le sue parole a proposito dell‘evasione fiscale:

ha toccato livelli inaccettabili. Il livello di evasione fiscale è incompatibile con la stessa democrazia“.

Senza dubbio.

E ancora sull´evasione fiscale:

E’ uguale all’intera spesa sanitaria: Vogliamo chiudere gli ospedali per salvare gli evasori? Non lo possiamo fare“.

Non c´è dubbio alcuno.

Una domanda però sorge spontanea: siccome gli amici di Fassino e di D´Alema, i signori Giovanni Consorte e Ivano Sacchetti hanno, nella migliore delle ipotesi, evaso il fisco per 50 milioni di euro, e siccome l´evasione fiscale è “incompatibile con la stessa democrazia”, cosa aspetta il governo Prodi a costituirsi “parte civile” nel processo a carico dei 2 ex padroni dell´Unipol?

Dopo queste parole, è il minimo che possa fare il professor Prodi!

Hanno frodato lo stato e le sue casse. E per di più l´hanno ammesso!

Che il governo si costituisca parte civile nel loro processo.

E che i magistrati sbattano in galera i due “galantuomini”.

Che c´è, non si può fare, Consorte e Sacchetti sono degli intoccabili?

E perché mai, perché sono amici di Fassino e di D´Alema?

Attendiamo risposte a questi quesiti.

° 

9 Responses to "Per Prodi l´evasione fiscale è incompatibile con la democrazia. Parla di Consorte e Sacchetti?"

  • capemaster says:
  • mucio says:
  • DottorTroy says:
  • camelot says:
  • Zia Concetta says:
  • camelot says:
  • mucio says:
  • DottorTroy says:
  • camelot says:
Leave a Comment