Allarmi. Allarmi. Allarmi son golpisti, e son peggio degli squadristi!

Una domandina: ma che fine hanno fatto Salvo Sottile e il Principe Vittorio Emanuele?° ° 

Se ne sa più qualcosa?

Che fine ha fatto la storiella delle slot machine? Dei permessi comprati?

Il sexgate di Sottile e della Gregoraci?

Gli affari di Daniela di Sotto, moglie di Gianfranco Fini?

Come mai la stampa non ne parla più? Non erano forse informazioni rilevanti?

E se non sono rilevanti oggi, come mai fino a ieri l´altro i maggiori quotidiani italiani, occupavano le prime dieci pagine (almeno) dei loro giornali con simili informazioni?

Ah già ! Il referendum costituzionale è passato! Non serve più attaccare l´opposizione, e “coprire” il vuoto di iniziativa politica dell´Unione, con delle informazioni che possano “distrarre” l´opinione pubblica, occupandola con altro.

Adesso ci sono le liberalizzazioni.

Le liberalizzazioni?

Davvero? In verità  fino a ieri c´erano solo le manifestazioni di protesta vivacissima, contro Bersani e l´Unione, da parte dei tassisti.

Le minacce di sciopero degli avvocati. E poi dei notai. E ancora dei farmacisti e dei panettieri.

E gli italiani un po´ di fastidi li avevano avuti con questi scioperi. L´immagine di Prodi? Forse un po´ appannata!

Oh perdinci bacco! E come si fa?

Consentiamo all´opinione pubblica di verificare quali agitazioni le prime misure del governo Prodi, stiano già  determinando?

Dobbiamo distrarre l´opinione pubblica. Almeno fino a domenica. Quando c´è la partita. Poi Dio vede e provvede!

Mhmm..

Mhmm..

Potremmo fabbricare nuove inchieste di mafia a carico di Cuffaro?

No, non ci conviene. Hanno arrestato da poco un sindaco diessino, Calogero Gueli, per associazione mafiosa. Ci si potrebbe ritorcere contro.

Mhmm..

Mhmm..

L´ascesso di Berlusconi? Ha in faccia una sospetta macchia viola. In corrispondenza della mandibola.

Potremmo dire che è stato malmenato da qualche boss della malavita russa, per aver “sgarrato” su qualcosa.

No Putin ora è dei nostri. Ha espresso apprezzamento per Prodi. La Russia non ha più la mafia. La Russia è un nostro alleato!

Perdinci bacco! E come cacchio li neutralizziamo quelli dell´opposizione?

E soprattutto come distraiamo l´opinione pubblica da tutte queste proteste di piazza?

Mhmm..

Mhmm..

Berlusconi a letto con un transessuale?

No, non ci conviene! Finisce che si becca la solidarietà  di Rifondazione Comunista e di Vladimir Luxuria!

Fini che si fa una canna?

Ma de che! Quello non si fa nemmeno la moglie per evitare di passare guai!

Mhmm..

Mhmm..

Alemanno figlio di Mussolini?

Già  detto, già  visto. E´ roba passata!

Qui ci vuole qualcosa di tosto. Qualcosa di torbido.

Trovato!

Sono di Destra?

E allora tiriamo fuori la vecchia storia dei servizi segreti deviati!

La P2, i grembiulini, loro che tramano, che trescano. L´ordine democratico sovvertito.

Ma in verità  l´ordine democratico dovremmo sovvertirlo noi, visto che stiamo fabbricando dossier per inculare l´opposizione!

Stai zitto, pirla! La sinistra è democratica sempre! Anche quando mette al “gabbio” l´opposizione! Coglione!

Chiedo scusa signor tenente!

E´ che io..

Io che?

Taci e obbedisci!

Signorsì!

Signor tenente?

Che c´è?

Ho trovato!

Dimmi pure.

Bene, potremmo inventare una storiella che coinvolga anche la Cia.

Interessante, vai avanti, maresciallo!

Dunque, potremmo dire che i servizi segreti italiani, con il benestare del precedente governo, si sono fatti carico di rapire un pericoloso terrorista. Tale Abu Omar. Un tizio in realtà  mansueto: aveva solo cercato di fare un attentato contro il suo ministro degli esteri (egiziano)!

Perfetto, continua!

Bene, potremmo dire che il Sismi e la Cia si siano accordati per rapire questo terrorista, e per assicurarlo alle galere egiziane.

Ma io non ci vedo nulla di particolarmente sovversivo in ciò!

E infatti, io mica avevo finito!

Scusami, maresciallo. Prosegui!

Bene. Dicevo, si può dire che i servizi segreti italiani abbiano agito in combutta con quelli americani, che si sa: la Cia ce l´hanno sui coglioni tutti!

Poi, siccome dobbiamo creare un fattaccio “tosto”, possiamo anche dire che sono coinvolti in operazioni di controspionaggio giornalisti vicini al centrodestra.

Tipo?

Tipo, quello lì..come si chiama..quello grassoccio..quello cattolico mezzo integralista..quello che scrive su uno dei pochi quotidiani di Destra..

Farina?

Esatto sì, Farina!

Ma Farina è uno sfigato! Sembra un Baget Bozzo pulito e senza forfora! Ma te lo vedi uno così a trescare?

E perché no? E poi è anche cattolico: hai visto mai che possiamo tirare in ballo anche il Vaticano!

Dan Brown?

Esatto, modello Dan Brown!

Perfetto! Hai talento, maresciallo. Continua!

Signorsì!

Dunque, si diceva: tiriamo in ballo la stampa di Destra, diciamo che trescava con i servizi segreti. Diciamo che fabbricava dossier contro Prodi, contro giornalisti di Repubblica (che Repubblica è il tempio della Democrazia, fa più scena!). Che forniva informazioni ai servizi segreti venendo anche pagato!

E come faceva a fornire informazioni ai servizi segreti?

Beh, possiamo dire che parlava con i pm, e i pm gli rivelavano confidenze, che poi lui girava al Sismi.

Sì, ma non c´è niente di penalmente rilevante in ciò! Semmai è il pm, che violando il segreto istruttorio, è incappato in un illecito!

Tenente, ma cosa diamine capiscono gli italiani di codice penale! Quelli al massimo c´hanno la terza media!

Hai ragione, maresciallo. E´ che ogni tanto mi dimentico di vivere in Italia. Ricapitola!

Signorsì.

Dunque: abbiamo il Sismi in combutta con la Cia. Distorcono leggi di diritto internazionale e rapiscono un “pericolosissimo” terrorista, già  ricercato in Egitto.

Lo rapiscono in Italia, perché l´Italia dell´Ulivo gli aveva concesso l´asilo politico (l´asilo politico ad un terrorista?).

Abbiamo dei giornalisti di Destra che trescavano con i servizi segreti: dossier contro Prodi, dossier contro giornalisti di Repubblica (D´Avanzo in primis).

Cosa manca?

Ah, sì: il coinvolgimento del precedente governo Berlusconi.

E´ fatto!

Perfetto, maresciallo. Ottimo lavoro. Con ‘sta roba qui distraiamo l´opinione pubblica fino a domenica: così nessuno sa che i sindacati sono sul piede di guerra perché il Dpef non gli è piaciuto. Così consentiamo a Bersani di trovare una soluzione per evitare altri scioperi.

La democrazia è salva. La sinistra rimane saldamente al potere. E l´opposizione è neutralizzata, annichilita, ridotta in polvere.

Una domanda, maresciallo: visto che voglio segnalarla in alto loco, per garantirle un´ottima carriera – d´altra parte il suo contributo in questa “opera di depistaggio” deve essere ricompensato – qual è il suo nome?

Gelli. Licio Gelli.

Complimenti Gelli, vedrà  quale futuro radioso l´attende!

Un futuro di rinascita democratica!

° 

Tracked back to third world county, MacBros´ Place, Comedian Jenée: People are Idiots, The Bullwinkle Blog, TMH´s Bacon Bits

° 

° 

8 Responses to "Allarmi. Allarmi. Allarmi son golpisti, e son peggio degli squadristi!"

  • Carmelo says:
  • camelot says:
  • Carmelo says:
  • camelot says:
  • Carmelo says:
  • camelot says:
  • camelot says:
Leave a Comment