Cristiano De Andrè fermato: ha picchiato alcuni carabinieri

Il sottoscritto ha una venerazione totale per Fabrizio De Andrè: senza dubbio uno dei più grandi poeti e cantautori italiani della seconda metà  del 900.° 

Umanità . Umiltà  e compassione.

Il filo rosso che lega la produzione artistica di De Andrè.

Il figlio Cristiano, l´ho seguito abbastanza: è talentato soprattutto come musicista.

Riesce a suonare moltissimi strumenti e con grande talento.

Forse, però, non riesce ad essere all´altezza del padre.

Di sicuro, picchiare dei carabinieri come l´altra sera gli è capitato, non è un atteggiamento degno di un De Andrè. E men che mai degno di un anarchico.

Ma la coerenza è una virtù rara: soprattutto a sinistra!

° 

Leave a Comment