Le entrate per l´erario vanno benissimo

Dunque, mi auguro di poter essere lucido in ciò che scrivo. Ma sono a pezzi. E non perché abbia festeggiato fino a tardi. Ma perché gli scalmanati che hanno festeggiato l´Italia, hanno fatto tale e tanto “casino”, che il sottoscritto non è riuscito a chiudere occhio (o quasi).° ° 

La situazione è la seguente.

L´economia italiana va bene. Il nostro prodotto interno lordo cresce dell´1,5%. L´inflazione risulta essere sufficientemente contenuta. E anche le entrate per l´erario vanno bene.

Quest´ultima cosa è rilevante per due ragioni: innanzitutto perché evidenzia le sciocchezze raccontate dai signori dell´Unione quando sono arrivati al potere.

Hanno raccontato di un buco gigantesco lasciato dal governo Berlusconi.

Assolutamente falso. Al punto tale che hanno fatto una manovrina fiscale molto contenuta.

L´andamento delle entrate poi è rilevante, anche perché mostra come le politiche del governo di centrodestra, stiano producendo i loro effetti.

Perché non si dica che qui si dicono sciocchezze o che si “sparano” cifre a caso, eccovi ciò che riporta Repubblica:

° 

Nei primi cinque mesi del 2006 le entrate tributarie hanno fatto registrare un aumento dell’8,7%. Il Dipartimento per le Politiche Fiscali del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso noto che sono risultate pari a 133.004 milioni di euro (+10.679 milioni rispetto allo stesso periodo del 2005 con un incremento appunto dell’8,7%). Hanno particolarmente contribuito a questo incremento le entrate del mese di maggio, risultate superiori per 4.190 milioni a quelle del maggio 2005 (+16,3%).

Imposte dirette. Nei primi cinque mesi dell’anno, il gettito delle imposte dirette è risultato di 64.010 milioni (+5.938 milioni, pari a +10,2%), che rappresenta il 48,1% del totale delle entrate. L’Irpef ha generato entrate per 55.550 milioni (+3.255 milioni, pari a +6,2%): 4.645 milioni provengono dalle ritenute sui dipendenti statali (+555 milioni, pari a +13,6%); 45.391 milioni dalle ritenute sui dipendenti non statali (+2.338 milioni, pari a +5,4%); 5.253 milioni dalle ritenute sui lavoratori autonomi (+317 milioni, pari a +6,4%). Il gettito Ires è stato di 1.410 milioni (+97 milioni, pari a +7,4%).
Imposte indirette. Il gettito delle imposte indirette nel periodo gennaio-maggio è risultato di 68.994 milioni (+4.741 milioni, pari a +7,4%), che rappresenta il 51,9% del totale delle entrate. Le entrate IVA sono state 41.305 milioni (+3.543
milioni, pari a +9,4%): 35.395 milioni derivanti dalla tassazione degli scambi interni (+2.404 milioni, pari a +7,3%); 5.910 milioni dalla tassazione delle importazioni (+1.139 milioni, pari a +23,9%). Il gettito dell’imposta di fabbricazione sugli oli minerali è risultato di 8.218 milioni (+4 milioni, con variazione pressoché nulla). L’imposta sul consumo dei tabacchi ha portato 3.578 milioni (+129 milioni, pari a +3,7%) e i proventi del lotto 3.046 milioni (-366 milioni, pari a -10,7%).

Entrate territoriali/Enti locali. Le entrate destinate agli enti territoriali e locali sono ammontate a 7.795 milioni (+87 milioni di euro, pari a +1,1%).
Addizionale regionale all’IRPEF: 1.877 milioni (-172 milioni, pari a -8,4%). Addizionale comunale all’IRPEF: 481 milioni (-24 milioni, pari a -4,8%). IRAP: 5.437 milioni (+283 milioni, pari a +5,5%).

Ruoli. Il gettito derivante dai ruoli è stato di 904 milioni (+472 milioni, pari a +109,3%).
° 

Dunque, come auspico abbiate appurato, sono aumentate sia le entrate dovute alle imposte dirette (Irpef) sia quelle legate all´Iva.

Ma non ci avevano raccontato che con il “bandito” Berlusconi era aumentata paurosamente l´evasione fiscale?

E se è aumentata l´evasione fiscale, com´è possibile che siano aumentate le entrate per lo stato? Le due cose, come capisce anche un bambino, sono incompatibili tra loro!

Evidentemente l´evasione fiscale non è aumentata. Evidentemente i signori della sinistra “vi” hanno preso per i fondelli.

Altra considerazione, e consequenziale: se aumentano le entrate fiscali e aumenta il Pil, vuol dire che il Paese si trova in una condizione di ripresa economica.

Ciò è considerato vero da buona parte degli analisti e dei soggetti economici.

E se l´economia va bene nei primi mesi del 2006, è ovvio che ciò dipenda solo e soltanto dalle politiche economiche del centrodestra e del governo Berlusconi.

Occorrerebbe avere seri problemi psichiatrici per non ammetterlo.

Ciò detto, mi permetto di lanciare un appello agli amici blogger di centrodestra: scrivete d´economia, scrivete post su queste cose.

E soprattutto: conservate gli articoli di giornale (meglio quelli on line) in cui si dicono queste cose. Perché tra quattro mesi, i signori della sinistra, racconteranno agli italioti che la ripresa economica è opera loro!

La nostra battaglia di controinformazione, quindi, sarà  ancora più difficile condurla.

Siccome, e a quanto vedo, la blogosfera di centrodestra è una “pura astrazione”. Nel senso che se c´è, non si vede, perché nulla produce di significativo. E se non c´è, è bene che ci si dia da fare per crearla, perché questi qui, i signori della sinistra, sono bravi a manipolare la verità .

Quindi un appello: scrivete di economia che è la cosa più importante.

Si metta al bando il cazzeggio e l´autoreferenzialismo.

E che la blogosfera di centrodestra si desti: chè nei motori di ricerca, latita su tutti gli argomenti che abbiano un significato e una rilevanza politica!

La blogosfera di centrodestra, nei motori di ricerca, semplicemente non esiste!

E a questo problema, tra settembre e ottobre, occorrerà  trovare una soluzione!

Che sennò all´opposizione ci si rimane a vita!

° 

Tracked back to third world county, Bloggin´ Outloud, The Bullwinkle Blog, Linkfest Haven

° 

° 

6 Responses to "Le entrate per l´erario vanno benissimo"

Leave a Comment