Entro questo secolo finirà  il petrolio?

Altri studi.° 

Altri studi che, anche se con differenze, evidenziamo come sia altamente probabile l´esaurirsi del petrolio disponibile.

Gli americani dell´United Geological Survey ci dicono che il nostro pianeta dispone ancora di 320 miliardi di tonnellate di petrolio. Il che implica, ai ritmi di consumo attuali, che ne avremo ancora per i prossimi 80 anni.

La British Petroleum, invece, fa stime meno ottimistiche: 160 miliardi di tonnellate, sarebbe il petrolio che c´è rimasto. E 40 anni il tempo che impiegheremo a consumarlo tutto.

Ma il problema è che il cosiddetto “picco della capacità  produttiva”, vale a dire la massima quantità  di petrolio producibile, oltre la quale la stessa diminuirà  interrottamente, si ritiene sarà  raggiunto tra non molto: tra il 2020 e il 2030.

In realtà , la questione dei giacimenti di petrolio, è molto grottesca, per alcuni versi.

Il nostro pianeta, infatti, continua a produrre enormi quantità  di giacimenti petroliferi.

Ma i processi naturali che portano alla creazione di giacimenti petroliferi, richiedono secoli quando non anche milioni di anni.

Si pensi alle alghe azzurre.

Rappresentano uno degli organismi più “antichi” che abitano la terra.

Dispongono di una elevata capacità  di sopravvivenza e di riproduzione, grazie ad un processo analogo a quello noto come “fotosintesi clorofilliana”.

Vivono nelle acque dolci e in quelle salate.

E´ sufficiente prelevare poche gocce d´acqua e metterle in un bicchiere. Ponendo lo stesso al sole.

Dopo pochi giorni si potranno percepire dei piccoli filamenti colorati. Le alghe azzurre.

Le quali nel tempo, dopo la morte, si depositano sui fondali degli oceani e dei laghi.

E i loro resti, sottoposti a processi di decomposizione penetrano nella Terra. Dove temperature molto elevate contribuiscono a trasformare questi resti in miscugli di idrocarburi, come i petroli liquidi e il gas.

Questi organismi hanno una faciltà  enorme di riproduzione, come s´è detto.

Ma i nostri consumi, a quanto narrano molti studiosi, andrebbero troppo veloci.

Non consentendo alle alghe azzurre, come ad altri organismi, di “trasformarsi” in petrolio.

Chi è causa del suo mal, pianga se stesso 😉

° 

13 Responses to "Entro questo secolo finirà  il petrolio?"

  • Giulio says:
  • Giulio says:
  • camelot says:
  • laura says:
  • camelot says:
  • pietro says:
  • camelot says:
  • laura says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • camelot says:
Leave a Comment