I 60 anni di Freddie Mercury

Oggi Farrokh Bulsara, al secolo Freddie Mercury, avrebbe compiuto sessanta anni. Se l´Aids non se lo fosse portato via nel 1991.° ° 

In tutto il mondo si svolgeranno feste e cerimonie per ricordare il leader dei Queen.

In tutto il mondo tranne a Zanzibar. L´isola che diede i natali alla rockstar (prima che si trasferisse in Gran Bretagna nel 1964).

Il governo di Zanzibar, con una direttiva, ha ordinato ai mass media di non ricordare l´evento.

Ché Freddie Mercury, in quanto icona gay, è considerato una vergogna dai gruppi islamici radicali. Che vivono e operano nell´isola.

Azan Khalid, leader dell´Associazione per la Mobilitazione Islamica:

Il suo stile di vita è una vergogna per l´Islam. Non lo chiamavano forse Queen, regina? Qualsiasi cosa leghi Mercury alla popolazione musulmana di Zanzibar è un´offesa“.

D´altra parte, a Zanzibar, l´omosessualità  è illegale dal 2004 (come è illegale a Cuba).

E d´altra parte a Zanzibar sono nati due dei principali esponenti di Al Qaeda.

Per questo gli Occidentali non possono che avere, nei confronti dei gay, un atteggiamento di massimo rispetto e di massima “apertura”.

Il che comporta, necessariamente, il riconoscimento ad essi di quei diritti fondamentali dell´individuo, che solo i regimi totalitari e improntati al fanatismo islamista, non riconoscono.

L´Occidente cristiano (può sembrare un paradosso) sopravvive come culla di civiltà  e di libertà , solo se in esso non sono presenti quegli elementi d´intolleranza e di discrimine, che sono il tratto saliente e purtroppo irrinunciabile, del fondamentalismo islamista e medioevale.

° 

° 

14 Responses to "I 60 anni di Freddie Mercury"

  • Kaelidan says:
  • Kaelidan says:
  • Kaelidan says:
  • Lameduck says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Giulio says:
  • Lameduck says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Lameduck says:
  • Lameduck says:
  • camelot says:
  • Lameduck says:
Leave a Comment