Fioroni vuole che i giovani cazzeggino come i politici

Fioroni Ministro dell'Istruzione foto

Uno fa finta di non leggere che questi qui abbiano intenzione di ridurre, per legge, il numero dei bocciati a scuola!° 

Fa finta di non leggerlo. E quindi siccome non lo ha letto, non lo può nemmeno commentare.

Poi, però, pur non volendo, sbircia quanto segue:

Credo che i compiti dovrebbero essere svolti prevalentemente in classe in modo che a casa i ragazzi, il pomeriggio, possano interessarsi agli elementi che inducono loro curiosità “.

Sicchè naturaliter gli sorge un quesito: ma il Ministro Fioroni dove vive, su quale pianeta?

Non lo sa che questo avviene già ?

Che cosa ne vogliamo fare della scuola, una parentesi tra un momento di cazzeggio e l´altro?

Guardi Fioroni, che non tutti i giovani italiani avranno la fortuna come lei (o Veltroni), di non studiare e di arrivare a guadagnare tanti soldini senza lavorare.

Come dire: in genere lo studio serve a quello.

Serve a trovare lavoro!

Salvo poi uno si chiami D´Alema, Veltroni o Rutelli, nel qual caso lo studio serve a niente.

Tanto lo stipendio, ai diplomati di cui sopra, glielo paghiamo noi!

° 

Leave a Comment