Perché nessuno dice che era spiato anche Berlusconi?

Romano Prodi foto

Dunque, in un post di un paio di giorni fa, intitolato “L´acciaccato Prodi e l´improvviso soccorso”, evidenziavo come la notizia dei conti bancari di Prodi spiati da qualche farabutto, fosse una notizia molto utile per Prodi stesso.° 

Serviva a distrarre l´opinione pubblica dalla Finanziaria e dall´approvazione del decreto fiscale (con voto di fiducia).

Negli ultimi due giorni, questo tipo di interpretazione ha preso il sopravvento.

Molti (se non tutti) i giornalisti “di palazzo”, i giornalisti politici, sono arrivati a concordare: si tratta di uno stratagemma posto in essere dagli spin doctor di Prodi, onde distrarre l´opinione pubblica dalle difficoltà  del governo.

D´altra parte chi ha scoperto questi illeciti, la stampa?

Assolutamente no!

La notizia è venuta dalla politica. Dal centrosinistra. Dal governo.

E´ venuta dal Ministro dell´Economia: Tommaso Padoa Schioppa.

In primis.

In secundis, per un giorno intero si è gettato fango su Berlusconi e su Tremonti.

Si è detto: “E´ colpa loro, loro hanno disposto i controlli illeciti”.

E chi sa perché, nessun giornale ha dato sufficiente e giusta evidenza (con i titoli) al fatto che tra gli spiati ci fosse lo stesso Berlusconi.

Ora, la politica è cosa affascinante anche perché talvolta gioca sporco.

Anche parecchio.

Tuttavia la “manipolazione” dei fatti e della informazione è roba da Regime.

Mi auguro che episodi del genere non accadano più!

Come mi auguro che Prodi e Fassino, davanti agli italiani, si scusino per aver accusato Berlusconi e Tremonti di essere i “mandanti” di questa operazione.

Se le scuse non dovessero arrivare entro lunedì, su questo blog si inizierà  a dire che Prodi è un Dittatore Fascista.

Che il suo governo è illegittimo.

E si inviterà  il popolo a scendere in piazza per disarcionare il Dittatore!

Perché solo nelle Dittature si imputano complotti al Capo dell´opposizione.

Solo nelle dittature!

Nelle democrazie, la maggioranza non usa la menzogna per neutralizzare l´opposizione!

Questa è una pagina torbida della storia repubblica.

Credo che Berlusconi e l’ex ministro dell’Economia Tremonti da cui dipendevano i funzionari dell’Agenzia delle Entrate debbano rendere conto al Parlamento di ciò che è successo“.

Piero Fassino

Pretendiamo le scuse!

Entro lunedì!

° 

18 Responses to "Perché nessuno dice che era spiato anche Berlusconi?"

  • Lameduck says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Lameduck says:
  • Rudolf says:
  • etienne64 says:
  • Rudolf says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • funicelli says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • prefe says:
  • camelot says:
Leave a Comment