Con il decreto Visco/Bersani sarà  punito anche il debitore di un evasore fiscale

Vincenzo Visco foto

Il famigerato decreto Visco/Bersani, quello che nell´immaginario collettivo si occupa soprattutto di liberalizzazioni, contiene, come già  altre volte s´è detto, vere e proprie misure da Grande Fratello Tributario.° 

In ultimo si è appreso un altro aspetto del decreto n.262 del 2006 (in questi giorni al vaglio del Senato per la conversione in legge), abbastanza inquietante.

Dunque, poniamo che io sia un consumatore intenzionato ad acquistare un mobile a rate.

Vado presso un´azienda di mobili, e acquisto con pagamento dilazionato (a rate appunto) il mobile che m´interessa.

Bene.

Diciamo che di lì a poco, l´azienda che mi ha venduto il mobile risulti insolvente nei confronti dello stato. Perché non in grado di pagare le tasse che gli deve (magari perché le ha evase in precedenza, ed è stato scoperto).

Cosa prevede, in questo caso, il decreto Visco/Bersani?

Prevede una cosa semplicissima.

Lo stato, per il tramite delle società  di riscossione (come la Riscossione s.p.a.), può rivalersi sul sottoscritto, chiedendomi di onorare il debito maturato verso di esso, da parte dell´azienda presso cui ho acquistato il mobile a rate.

Cioè lo stato può esigere da me, il pagamento di un debito che io non ho contratto con lo stesso!

Ma la cosa più assurda qual è?

E´ che lo stato, sempre tramite le sue società  di riscossione, possa a mia insaputa decidere di pignorarmi un quinto dello stipendio. Onde essere sicuro che io onori il debito di terzi.

Così come pure, e sempre grazie al decreto Visco/Bersani, è legittimato a “spiare e a conoscere” perfettamente la mia situazione reddituale e patrimoniale. Di modo tale che se io non sono in grado di onorare il debito con il mio stipendio, lo stato possa comunque procedere all´incasso della somma dovutagli, magari pignorandomi mobili, auto, gioielli o qualsiasi altra cosa.

E così il sottoscritto, che nella vicenda specifica non ha alcuna colpa, si trova a subire delle azioni di pignoramento, solo per aver acquistato un mobile a rate. Da un´azienda che è in debito con lo stato.

Se domani qualcuno vi bussa alla porta, per comunicarvi che vi è stato pignorato un quinto dello stipendio per pagare debiti non vostri, ricordatevi che la cosa in questione l´ha decisa il decreto Visco/Bersani!

In bocca al lupo!

° 

37 Responses to "Con il decreto Visco/Bersani sarà  punito anche il debitore di un evasore fiscale"

  • ilaria says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • dcql says:
  • camelot says:
  • ilaria says:
  • camelot says:
  • Kaelidan says:
  • ilaria says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Kaelidan says:
  • camelot says:
  • Kaelidan says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Rudolf says:
  • camelot says:
  • Kaelidan says:
  • Rudolf says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Kaelidan says:
  • camelot says:
  • ETIENNE64 says:
  • ETIENNE64 says:
  • Rudolf says:
  • Rudolf says:
  • etienne64 says:
  • Rudolf says:
  • Kaelidan says:
  • etienne64 says:
  • Rudolf says:
  • pietro paolo says:
Leave a Comment