A Cuba si prepara la fine del Regime comunista

Raul Castro foto

A volte si verificano davvero dei miracoli.° 

Così in occasione delle celebrazioni per l´ottantesimo compleanno di Fidel Castro, il fratello Raul, ha lanciato un messaggio “distensivo” e dialogante verso gli Stati Uniti.

Ha affermato che l‘Avana:

E´ disposta a risolvere al tavolo dei negoziati le prolungate incomprensioni tra Usa e Cuba“.

Il tutto può avvenire purché gli Usa:

Accettino che siamo un paese che non tollera qualsiasi riduzione della propria indipendenza, e sulla base dei principi di uguaglianza, reciprocità , non interferenza e rispetto reciproco“.

Queste parole sono di un´importanza assoluta.

Evidenziano in modo inconfutabile ciò che da mesi si dice: il regime comunista non sopravviverà  a Fidel Castro.

Morto lui – si ritiene – il popolo cubano farà  sentire la propria voce per emanciparsi dalla sanguinaria dittatura che lo affligge.

Di ciò è consapevole anche la nomenklatura comunista, che per l´appunto cerca un accordo con gli Stati Uniti, per garantire la transizione nell´isola quando Castro sarà  morto.

Evidentemente la fine del regime castrista non è un´illazione: è una magnifica certezza.

Cuba libre.

° 

Leave a Comment