Prodi vuole cancellare l´Alto commissariato anticorruzione

Banda Bassotti foto

In questi giorni il governo Prodi sta dando prova di eccessiva “simpatia” nei confronti del malaffare.° 

Prima si è segnalato per il comma “salva mariuoli“.

Adesso addirittura assurge alla cronaca, per la volontà  di smantellare l´Alto commissariato anticorruzione.

Voluto e creato dal governo Berlusconi nel 2004.

Un brutto segnale: soprattutto se si considera il fatto che proviene da parte di chi, ha lanciato accuse al centrodestra di eccessiva “disinvoltura” nei confronti della corruzione.

Ma si sa: a volte c´è un bue che dà  del cornuto all´asino.

E questo episodio lo dimostra!

Veniamo al dunque.

Il Giornale ha intervistato Gianfranco Tatozzi. Che presiede l´Alto commissariato anticorruzione.

Dalle parole di Tatozzi traspare tutto il disagio, per il boicottaggio che il commissariato che presiede sta subendo da parte del Governo Prodi.

Ecco le sue considerazioni:

Quelli che in passato si sono presentati come portabandiera della legalità  e della lotta alla corruzione oggi dimostrano che si trattava solo di attacchi strumentali al precedente governo, che ha comunque avuto il merito di istituire un organismo che risponde a un preciso obbligo per tutti i Paesi Ue e a livello internazionale tiene alta l’immagine dell’Italia“.

Molteplici sono gli atti da cui traspare questa volontà  di boicottaggio:

Il primo è stato quello del disegno di legge del ministro per la Funzione pubblica, Luigi Nicolais, sulla semplificazione della burocrazia, che voleva cancellare l’organismo nato per prevenire e contrastare la corruzione nella pubblica amministrazione, con il trasferimento delle sue competenze all’Ispettorato della Funzione pubblica. Il secondo è stato un emendamento alla Finanziaria sempre per portare la struttura nella pubblica amministrazione, poi decaduto per il maxiemendamento. Ma ora il pericolo è imminente: l’articolo 29 del decreto Bersani prevede la soppressione degli enti che entro il 4 gennaio non provvedano a un riordino attraverso un Dpr“.

Non c’è ovviamente tempo e già  ci hanno tagliato i fondi. è un tentativo silente e surrettizio di cancellare l’unico organismo di contrasto al fenomeno, che fu istituito sulla base di chiari impegni internazionali assunti dall’Italia. Inoltre, ho visto proprio in queste ore che si prepara un ddl che prevede l’istituzione di un’autorità  per il Pubblico impiego e la soppressione del nostro Commissariato. Che c’entra l’uno con l’altro? E´ evidente che si cerca in tutti i modi di farci chiudere“.

Non interessa a nessuno la lotta alla corruzione. Anzi, diamo fastidio a tutti. Eppure, abbiamo fatto emergere situazioni gravi sulle quali bisognerebbe meditare, come per l’Anas, la Federcalcio, l’attribuzione delle cattedre in Diritto del lavoro“.

Il giornalista de Il Giornale, chiede poi a Tatozzi se ci sia una possibilità  di scongiurare la chiusura dell´Alto commissariato:

Ci potrebbe essere una proroga del termine del 4 gennaio, ma servirebbe a poco. La Cdl ha presentato un emendamento in Senato alla Finanziaria proprio per escludere l’Alto Commissariato dagli organismi da sopprimere in base all’articolo 29 del decreto Bersani. è decaduto per il maxiemendamento ma questo dimostra che il governo, ben conoscendo il problema, non ha ritenuto di fare sua la modifica perché non ha interesse alla sopravvivenza dell’organismo“.

Il giornalista, poi, chiede se questo boicottaggio sia da mettere in relazione al comma “salva mariuoli“:

Certo, perché anch’esso riguarda i casi di corruzione dei pubblici ufficiali per i quali, se i tempi saranno così ridotti, non sarà  più possibile anche dopo la condanna ottenere il risarcimento dei danni all’erario. Due segnali della stessa insensibilità  per questo genere di battaglie“.

Insomma questi hanno rotto i marroni con la questione morale.

E arrivati al governo hanno introdotto il comma “salva mariuoli” e stanno per cancellare un ente che si occupa di lotta alla corruzione (per non parlare dell´indulto, poi!).

Se non è la Banda Bassotti a governarci chi è? 😉

° 

4 Responses to "Prodi vuole cancellare l´Alto commissariato anticorruzione"

Leave a Comment