Quest´anno Babbo Natale ha regalato un mese di vacanze ai senatori

Palloncini colorati foto

Noi terroncelli napoletani, quando parliamo di lavoro in termini dialettali, usiamo l´espressione fatica.° 

E lavorare lo traduciamo faticare (in realtà  deriva dallo spagnolo trabajar. E poi anche in francese si dice travailler. Quindi non solo per noi, il lavoro è un travaglio, una fatica).

Si può quindi facilmente comprendere, quanto noi napoletani non è che si abbia poi tutta questa voglia di lavorare.

Lo viviamo come un affronto. Come una seccatura. Meglio fare altro.

Quantunque si sia tutti ontologicamente mercanti (molto abili, cioè, nel nec otium), in realtà  ci garba molto di più l´otium.

Talchè, fatta questa premessa, se ne dovrebbe dedurre che da quest´anno il Senato sia “popolato” da una pletora di terroncelli napoletani.

Perché mai?

Perché i senescenti omini che abitano il Senato, quest´anno hanno deciso di prendersi un bel mesetto di ferie.

Ovviamente continuando a percepire il loro “modesto” stipendiuccio.

L´ultimo giorno che hanno “dovuto timbrare il cartellino” è stato il 19 dicembre.

E siccome faticare stanca, per meglio ritemprarsi, ritorneranno al “chiodo” martedì 23 gennaio.

In realtà  la situazione è ancora più subdola di quanto traspaia.

Perché la ragione vera di questa lunga pausa, non è tanto la strafottenza e l´arroganza dei senatori.

Quanto piuttosto i risicati numeri di cui, al Senato, dispone il governo Prodi.

Il centrosinistra, infatti, (e lo ha dimostrato l´approvazione della Finanziaria) al Senato vanta 157 senatori “effettivi” (includendo, ovviamente, anche i senatori a vita).

E 157 è anche il numero dei senatori del centrodestra.

Quindi, chi glielo fa fare ai senatori del centrosinistra di riprendere i lavori subito dopo la befana, quando qualche godereccio senatore potrebbe stare ancora in vacanza con la famiglia, o magari con l´amante?

Meglio rinviare. E´ più prudente.

Se c´è da approvare una legge, è bene che sia certa la presenza di tutti i senatori.

Dunque si riparta il 23 gennaio.

Tanto, dov´è il problema? 😉

° 

6 Responses to "Quest´anno Babbo Natale ha regalato un mese di vacanze ai senatori"

  • ilaria says:
  • camelot says:
  • Nihil says:
  • camelot says:
  • camelot says:
Leave a Comment