Il Circo dell´Unione

Clown foto

Poi dice che uno è fazioso e sta sempre a parlare del centrosinistra.° 

Ma che colpa ne ho io, se questi qui, qualunque cosa facciano, litigano tra di loro o fanno gaffes in continuazione?

E così si trovano a Caserta. Nella famosa Reggia.

Per il Conclave. Dal latino cum clave.

E hanno talmente preso in seria considerazione ‘sto fatto del Conclave, che non hanno ammesso altri che non fossero i giornalisti e i cineoperatori “autorizzati”. Magari quelli amici.

Nessuno al di fuori di questi può documentare quello che accade all´interno. Massimo riserbo. Massimo silenzio.

E i giornalisti, giustamente, si sono incacchiati.

Giornalisti al Conclave di Caserta foto

Come se non bastasse, quel brav´uomo e birichino che è Marco Pannella, fottendosene altamente delle “regole” del Conclave imposte da Prodi, s´è messo a riprendere tutto con il suo videocellulare.

E il tutto è stato trasmesso (alla faccia di Prodi) su Radio Radicale.

Sicchè, quando qualche ministro se n´è accorto, il buon Pannella ha dovuto confessare. E rivolgendosi a Prodi ha detto:

Scusa, presidente, visto che qualche collega si riferisce a me vorrei ricordare che su Radio radicale abbiamo mandato in onda le trasmissioni pirata delle sedute della Camera dei deputati che non lo consentiva. Mi felicito con radio Radicale“.

E anche il sottoscritto se ne felicita.

Il fatto è che però, dopo aver censurato i giornalisti, dopo aver estromesso svariati argomenti di discussione (testamento biologico, Pacs, pensioni e liberalizzazioni) per evitare ulteriori frizioni e attriti, nonostante questo è scoppiato un litigio.

Tra Pannella e Di Pietro.

Di Pietro non ha gradito le “riprese non autorizzate” fatte da Pannella.

E il buon Marco a dire:

Piantala di usare questo linguaggio da poliziotto. Statti accuorto. Occupati dell’Idv, di De Gregorio, del resto mi occupo io…“.

L´unico argomento serio del Conclave l´ha portato un certo Antonio Cirillo.

Segretario del Partito del preservativo.

Che trovandosi dinnanzi Rosy Bindi, gliene ha consegnato uno.

Si narra però che lei, confondendo lucciole per lanterne, abbia detto: “Grazie, ma io non mangio chewing-gum“. :mrgreen:

° 

6 Responses to "Il Circo dell´Unione"

Leave a Comment