E finalmente Mastella ne indovina una: vuole tagliare le ferie estive ai magistrati

Clemente Mastella foto

Dunque, Mastella non è certo tra i politici cui sia maggiormente indirizzata la mia stima.° 

Anzi: lo considero uno di quei relitti della Prima Repubblica, di cui purtroppo non ci si è riusciti a liberare.

Ciò nonostante, il fatto di non averlo in simpatia e di considerarlo non proprio un modello morale, non impedisce di segnalare un´iniziativa presa dallo stesso, e che qui si considera positivamente.

Mastella, in qualità  di Ministro della Giustizia, ha presentato a Prodi e al Consiglio dei Ministri, un documento dal titolo: “Per una giustizia più rapida”.

Tra le varie misure suggerite dal Guardasigilli per rendere più rapida ed efficiente la giustizia italiana, ce n´è una molto interessante.

Che si può descrivere con le parole dello stesso Mastella:

Un ulteriore miglioramento della produttività  del sistema deriverà , inoltre, dalla riduzione da 45 a 30 giorni del periodo di sospensione del funzionamento dei tribunali e delle Corti nel periodo estivo“.

Vale la pena di ricordare due cose al riguardo, molto importanti.

Innanzitutto in Italia la durata media di una causa civile, ad esempio, è di 8 anni (dicasi otto). In Francia si arriva al massimo a 2 anni.

In secondo luogo l´Italia è multata 320 volte l´anno dalla Corte europea di Strasburgo per i diritti dell´uomo.

Ed è multata l´Italia, per violazione dei diritti umani. In quanto si considera, e giustamente, immorale il fatto che una causa nel nostro paese duri in media 8 anni. Una vergogna!

Una vergogna cui certo non si può porre rimedio, soltanto riducendo le ferie estive dei magistrati. Molto di più andrebbe fatto.

Ad esempio introducendo dei termini “ordinatori e perentori”.

Un processo può durare solo un tot, e arrivato a quel tot la causa deve essere conclusa.

Questo significa “certezza del diritto”.

Molto altro si può fare, ad esempio, incentivando gli avvocati (mi riferisco soprattutto ai civilisti) a ricorrere più spesso agli accordi stragiudiziali. Anziché al Tribunale.

L´efficienza della giustizia è uno di quei parametri grazie ai quali si può misurare il livello di democraticità  di un paese.

E il fatto che l´Italia, come s´è detto, sia multata 320 volte l´anno per violazione dei diritti umani (mentre la Turchia per la stessa ragione è multata 30 volte l´anno), sta ad indicare a tutti noi, che il Bel Paese, almeno da questo punto di vista, non brilli affatto per un elevato coefficiente di democraticità .

° 

6 Responses to "E finalmente Mastella ne indovina una: vuole tagliare le ferie estive ai magistrati"

  • ilaria says:
  • camelot says:
  • ilaria says:
  • camelot says:
  • etienne64 says:
  • camelot says:
Leave a Comment