L´essenziale è crederci

Romano Prodi foto

Dunque, nonostante tutti i sondaggi possibili e immaginabili continuino a dare il consenso verso Prodi e la sua coalizione in caduta logaritmica, l´omino che ci aveva promesso la Felicità , in campagna elettorale, continua a far sfoggio di sicumera.° 

Oltre che di una ineguagliabile attitudine alla menzogna.

Che però, lo rende sempre più simpatico. Nel senso di sempre più patetico:

Ora i conti sono in ordine e, stavo per dire la prossima settimana, ma addirittura nei prossimi giorni proseguiremo a ritmo sempre più veloce il cammino delle riforme economiche“.

In verità , i conti sono sempre stati ordine (almeno in parte). Lasciati in ordine dal centrodestra. E questo lo ha confessato finanche Tommaso Padoa Schioppa, non certo una come Eva Henger.

Se un politico mente, deve almeno mentire bene. Ed evitare di farsi sgamare subito.

Certo, se uno non ha rispetto per il popolo, continua a raccontare palesi panzane. Fregandosene poi del fatto che il popolo lo smascheri.

L´omino della Felicità  però continua:

Le riforme economiche sono di vitale importanza, fondamentali. Siamo da pochi mesi al governo e abbiamo già  cominciato e ora dopo aver messo a posto i conti con la Finanziaria proseguiremo a ritmo sempre più veloce. Ora i conti saranno in ordine anche in futuro e ora le riforme dell’economia avranno il successo necessario e i tempi necessari per formulare i propri effetti“.

Senz´altro: i poteri taumaturgici del Mortadella sono tali, che mai e poi mai ricapiterà  che i conti pubblici siano in disordine.

D´altra parte lui vuole affrontare la riforma delle pensioni, vero?

Lui vuole innalzare l´età  pensionabile, vero?

O invece vuol dar retta a Rifondazione che intende lasciare l´età  pensionabile a 57 anni?

E in questo caso, come sarebbero i conti pubblici in futuro: in ordine o allo sbando più totale?

Ma l´essenziale è crederci. E´ manifestare serenità , tra un fischio e l´altro, s´intende.

Fa niente che la sinistra estrema abbia minacciato di non votare il rifinanziamento della missione in Afghanistan, con ciò dichiarando senza possibilità  di fraintendimento alcuno, che la coalizione di centrosinistra non esiste più (lo ha dichiarato oggi Pecoraro Scanio al Corriere della Sera).

L´essenziale è credere che tutto sia al suo posto. Niente fuori controllo.

E che gli italiani non capiscano un tubo.

Sorridere, sorridere e sorridere: governa l´omino della Felicità .

° 

2 Responses to "L´essenziale è crederci"

  • Kemper says:
  • camelot says:
Leave a Comment