Zapatero liberale e libertario? Come no!

Zapatero foto

Si può dire che Zapatero sia liberale e libertario, allo stesso modo con cui si può affermare che le dotazioni voluttuarie di Rocco Siffredi siano microscopiche!° 

L´icona della sinistra alle vongole italica, infatti, non paga di aver sferrato un brutale attacco ai maxi hamburger (in nome del più astruso fasciosalutismo), ha deciso anche di vietare gli alcolici ai minorenni (qualche mese fa ci ha provato, fortunatamente senza successo, anche Livia Turco).

Battaglia notoriamente libertaria, nevvero?

La motivazione è una sola: i giovani bevono troppi alcolici.

Ohibò!

E qui, allora, si deve scomodare lo Stato: il quale, secondo i rigidi dettami del libertarismo, è ovviamente chiamato a intervenire, onde modificare a piacimento dell´occasionale legislatore, gli usi e i costumi dei cittadini.

Ripeto: in puro stile sinistra libertaria e antiproibizionista (si è capito che è una provocazione?).

Veniamo al dunque.

Allora, Elena Salgado che è il Ministro della Salute spagnolo, ha deciso che occorra intervenire legislativamente, come s´è detto, per ridurre l´uso di alcolici da parte dei minori.

Dunque ha messo mano ad un progetto di legge, che prevede alcune cose.

Innanzitutto i minorenni non dovranno assumere bevande che abbiano una gradazione superiore a 1.2.

Tenete presente che una qualsiasi birra, finanche la Peroni, ha una gradazione alcolica mai inferiore a cinque.

Ma la fasciosalutista Ministra del libertario Zapatero, vuol introdurre anche altre limitazioni, utili a raggiungere lo scopo.

Innanzitutto, badate bene, sarà  vietato pubblicizzare bevande alcoliche in tv o alla radio, dalle ore 6 alle 22. Quando, cioè si stima, l´utenza radiotelevisiva sia costituita anche da giovani.

Quindi, non solo in modo proibizionista si vuole vietare l´assunzione di alcolici ai minorenni, ma in modo socialcomunista si vuole anche limitare la libertà  individuale: quella economica, quella di impresa, quella di profitto.

Ma non basta.

Perché sempre la fasciosalutista Elena Salgado, ha anche deciso che sia vietato reclamizzare alcolici sui giornali. Sempre. E più precisamente in alcune pagine.

Mai pubblicità  di alcolici potrà  essere ospitata in prima pagina, piuttosto che all´ultima.

Mai potrà  essere fatta nelle pagine sportive o dedicate al tempo libero.

Men che mai potrà  essere fatta in quelle pagine dedicate ai giovani.

Insomma: puro proibizionismo socialcomunista!

° 

P.S.: non basta essere a favore dei matrimoni gay per essere liberali e libertari. Prova ne sia il fatto, che anche Jean Marie Le Pen è a favore dei matrimoni gay. 😉

° 

22 Responses to "Zapatero liberale e libertario? Come no!"

  • Cachorro Quente says:
  • Cachorro Quente says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Cachorro Quente says:
  • pepe says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Rudolf says:
  • etienne64 says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Cachorro Quente says:
  • camelot says:
  • Cachorro Quente says:
  • Rudolf says:
  • camelot says:
  • camelot says:
Leave a Comment