Le nuove Br sono colpa di Berlusconi: parola di Nicola Tranfaglia

Nicola Tranfaglia foto

Per carità , era scontato che accadesse.° 

Era ovvio che presto o tardi, la sinistra che imputa a Berlusconi qualsiasi danno (anche futuro, ovviamente), lo accusasse anche di essere il responsabile dell´insorgenza del nuovo terrorismo comunista.

Figurarsi.

E infatti nemmeno molto c´è voluto, perché un parlamentare avanzasse questo tipo di accuse al Caimano.

Si tratta di Nicola Tranfaglia. Deputato del Partito dei Comunisti italiani.

Ecco il suo pensiero colto, e la sua analisi da vero intellettuale:

In Italia il fenomeno terroristico non ha riguardato solo la sinistra. Anzi. Tutto è nato dalla strategia della tensione operata dalla destra con la complicità  dei governi di centro. Non si può imputare alla sinistra il fenomeno del terrorismo, ma alla destra che se ne è servita perché non accettava la democrazia. Una verità  che va ristabilita una volta per tutte“.

E già  qui, il negazionismo arriva a livelli impressionanti.

Ma il Tranfaglia non s´arresta e prosegue con la sua analisi dotta e intellettuale.

Accusando il governo Berlusconi per la riforma della scuola:

Che ha introdotto elementi di diseguaglianza“, che hanno prodotto “nei giovani incertezza sul futuro“.

E ancora:

L´incertezza e la precarietà  sul proprio futuro sono gli elementi che inducono molti giovani a cominciare un´avventura nella lotta armata“.

Ohibò!

E i Co.Co.Co. introdotti dal suo amico e collega di maggioranza Tiziano Treu (nella precedente esperienza di governo targata Romano Prodi), che effetto hanno avuto sui giovani? 😉

° 

4 Responses to "Le nuove Br sono colpa di Berlusconi: parola di Nicola Tranfaglia"

Leave a Comment