LiberalItalia: l´ennesimo partitino di centrosinistra

Willer Bordon foto

Dice: abbiamo troppi partiti.° 

Giusto!

Dice: è colpa della legge elettorale.

Vero, ma fino ad un certo punto.

Perché i signori della politica, troppo spesso non raccontano tutta la verità .

Sicchè non dicono, che a prescindere dalla legge elettorale, sono i regolamenti camerali a determinare la moltiplicazione dei partitini.

Sono i regolamenti camerali che consentono la creazione di gruppi parlamentari formati anche da una sola persona.

Quindi, se anche avessimo la migliore delle leggi elettorali (per me, il turno unico all´anglosassone), ciò non impedirebbe il proliferare di mille e più partitini.

Fin quando i signori della politica non cambieranno i regolamenti delle due camere, i partiti sorgeranno come funghi.

E infatti, da qui a qualche giorno, è attesa l´ufficializzazione dell´ultimo micro partito nato nel centrosinistra.

Si chiamerà  LiberalItalia.

Il suo fondatore è il senatore Willer Bordon (nella foto).

Che nell´impresa è stato affiancato da altri tre senatori: Natale D´Amico, Roberto Manzione e Nello Formisano.

E noi cittadini, come tanti coglioni, continueremo a pagare.

° 

2 Responses to "LiberalItalia: l´ennesimo partitino di centrosinistra"

  • Corvorossononavraiilmioscalpo says:
  • camelot says:
Leave a Comment