Il governo abolirà  la soglia che distingue lo spaccio dal consumo di droga

Paolo Ferrero foto

Dunque, il governo Prodi, dopo lo smacco subito a causa dell´annullamento del decreto Turco con il quale si raddoppiava la quantità  di cannabis (detenibile per uso personale), è intenzionato a percorrere una strada diversa.° 

La quale rischia di creare caos e arbitri interpretativi.

In sostanza, a breve, sarà  varato un decreto attuativo della Fini-Giovanardi, che prevede l´abolizione di ogni distinzione tra spaccio e consumo personale di droga.

Spetterà  ai magistrati, caso per caso, stabilire se la quantità  detenuta da una persona sia per uso personale, o se viceversa sia tale da lasciare ipotizzare il possesso a fini di spaccio.

Ecco cos´ha dichiarato il Ministro Paolo Ferrero:

Stiamo discutendo in questi giorni con il ministro Turco per questo decreto (che tra l´altro non richiede alcun passaggio parlamentare, ndr), che interverrà  sulle quantità  stabilite dal precedente decreto non più aumentando le dosi massime per il consumo personale ma annullando le soglie. Con questo meccanismo sarà  la magistratura a stabilire se si tratta di spaccio oppure no“.

° 

7 Responses to "Il governo abolirà  la soglia che distingue lo spaccio dal consumo di droga"

  • Cachorro Quente says:
  • camelot says:
  • antonio germino says:
  • Corvorossononavraiilmioscalpo says:
  • prefe says:
  • Cachorro Quente says:
Leave a Comment