I deliri della scienza (o degli scienziati)

Chimera foto

Nel Nevada, alcuni scienziati hanno pensato di fare una cosa semplice semplice: innestare Dna umano nel feto di una pecora. Sì, avete letto bene: una pecora.° 

L´obiettivo era creare un essere ibrido. Una chimera.

Ad oggi, la “creatura”, ha un Dna per l´85% di pecora, e per il 15% di uomo.

Ma in futuro si spera di ridurre la parte di pecora presente nella “creatura”, per aumentare quella di uomo.

A quale scopo?

Creare “esseri” che fungano da serbatoio/distributore, per la fornitura di organi a noi umani.

Ti serve un rene nuovo?

Non c´è problema: te lo preleviamo dalla pecora/uomo.

Ti serve un fegato nuovo?

Idem come sopra.

Vuoi una cornea?

Ma che problema c´è, presto sarai soddisfatto!

Mi ricorda tanto The Island, questa storia.

E mi ripugna parecchio.

Intendiamoci: nessuno vuole porre limiti o paletti alla ricerca.

Ma “creare” esseri al solo scopo di usarli e di usare i loro organi interni, quando ne avessimo bisogno, è una vergogna.

Ci si rende conto che legittimare cose del genere, può portare alla creazione/selezione in laboratorio – e a nostra insaputa – di “superuomini”?

Il relativismo è pericoloso.

E i desideri individuali, non possono essere l´unico metro di valutazione della giustezza delle cose.

Il nazismo – sia pur sotto forme inedite – può sempre ritornare.

° 

7 Responses to "I deliri della scienza (o degli scienziati)"

  • prefe says:
  • dr. Hadamard says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • dr. Hadamard says:
  • camelot says:
  • dr. Hadamard says:
Leave a Comment