Vincenzo Visco: l´indomabile mentitore

Vincenzo Visco foto

E´ più forte di lui, non c´è niente da fare.° ° 

Proprio non riesce a relazionarsi con la realtà , senza manipolarla.

C´è un tesoretto, vale a dire un imprevisto extra gettito fiscale?

E il merito non può essere che del governo Prodi. E quindi suo!

Intervistato dal Corriere, Vincenzo Visco, infatti, ha sostenuto – con un´impareggiabile faccia di bronzo – che né le imprese né il centrodestra abbiano responsabilità  o meriti per la ripresa economica e per l‘incremento delle entrate.

In riferimento alle imprese:

La crescita economica è stata del 3,7% nominale. Al netto delle una tantum l´incremento delle entrate è stato dell´8,8%. Questo andamento non si spiega solo con la crescita. Dai dati si vede che le imprese hanno dato esattamente in proporzione all´aumento del gettito“.

Le imprese non hanno merito, in questa vicenda?

Anche i più scettici adesso cominciano a dire che forse è pure conseguenza del recupero dell´evasione. Lo sostiene pure la Banca d´Italia in relazione all´Iva“.

Quindi è tutto merito suo?

No. Però per una decina di miliardi di maggior incasso il merito è certamente dell´azione di governo“.

Poi, però, si corregge. Perché è stato troppo modesto.

E va giù con l´affondo, in puro stile onanistico:

Dovremmo stappare lo champagne perché siamo stati capaci, per fortuna o bravura, a fare in sei mesi ciò che avremmo dovuto fare in tre anni“.

Senza dubbio.

Si spiega con questo talento, il calo di consensi per i Ds e per la Margherita? 😉

° 

5 Responses to "Vincenzo Visco: l´indomabile mentitore"

  • prefe says:
  • camelot says:
  • prefe says:
  • camelot says:
  • prefe says:
Leave a Comment