Partito democratico: la nuova era della politica

Alba foto

Dunque, con il congresso dei Ds che oggi prende avvio – e con quello della Margherita che inizierà  domani – la politica italiana si prepara a confrontarsi con nuovi scenari.° 

La nascita di un partito unitario di centrosinistra, il Partito democratico.

E l´affacciarsi di una nuova fase, una nuova era.

Contrassegnata, di sicuro, da un rilancio dei valori e degli ideali.

A darne puntuale rendicontazione è Francesco Verderami, sul Corriere della Sera.

Che ci riferisce le valutazioni di alcuni politici, in merito alla nascita del Partito democratico.

Clemente Mastella, leader dell´Udeur:

Se il primo obiettivo sarà  vincere, il successivo sarà  quello di distribuire gli incarichi senza pensare che i candidati del Pd sono degli eroi e gli altri manovalanza“.

Il ragionamento forse un po´ criptico del leader di Ceppaloni, viene ulteriormente chiarito da una conversazione tra l´ex segretario margheritino della Basilicata, Margiotta, e il deputato Dl Riccardo Villari:

Come va a finire, Ricca´..“.

Che ne so, ‘sto problema delle poltrone sarà  serio“.

Non me lo dire. Da noi finora con i Ds ci eravamo divisi tutti i vertici: la Regione a te, il Comune a me..Abbiamo fatto l´alternanza ogni cinque anni. Ora però quelli dell´Udeur ce l´hanno fatto capire. Dopo le elezioni a Matera ci sarà  la verifica in Regione. E quelli dicono che noi e i Ds, siccome siamo dello stesso partito, teniamo un numero eccessivo di assessori“.

E insomma signora mia, si respira davvero una nuova aria.

Non c´è che dire.

° 

6 Responses to "Partito democratico: la nuova era della politica"

  • Antonio says:
  • camelot says:
  • Cristian says:
  • camelot says:
  • camelot says:
Leave a Comment