Prodi lo xenofobo

Romano Prodi foto

Verba volant, scripta manent.° 

Via i “negri“. “Vogliamo proprio aprire le porte ai lavoratori stranieri“, cosa che potrebbe dare vita ad una “difficile convivenza razziale“?

No, cari miei: sbagliate di grosso.

Non è Calderoli.

Né Borghezio, Fiore o Bossi, ad aver pronunciato queste parole.

E´ il giovane Promessore Prodi.

Che dalle colonne del Corriere della Sera – correva l´anno 1977 – lanciò il suo grido d´allarme: la sua Emilia Romagna, infatti, veniva invasa da ben 115 lavoratori arabi.

Ohibò!

A me leggendo questa notizia è venuto un interrogativo.

Ma secondo voi, 30 anni fa (quando appunto scriveva queste cose), cosa mai avrebbe detto di quelli che vanno a prostitute, o meglio a trans? 😉

° 

10 Responses to "Prodi lo xenofobo"

  • prefe says:
  • camelot says:
  • prefe says:
  • camelot says:
  • camelot says:
  • Corvorossononavraiilmioscalpo says:
  • dr. Hadamard says:
  • Corvorossononavraiilmioscalpo says:
  • prefe says:
Leave a Comment