La Iervolino viene bocciata da Parisi. E per consolarsi querela Casini

Rosa Russo Iervolino foto

Appena ieri, qui si è detto come rappresenti uno scandalo il fatto che nel comitato dei 45, siano stati ricompresi anche la Iervolino e Bassolino.° ° 

I due, infatti, rappresentano il peggio degli amministratori locali di centrosinistra in circolazione!

Si obietterà : lo dici te che sei di destra, e in più napoletano. Talchè i due in questione, li giudichi con pregiudizio.

Ciò è talmente vero, che ieri il Ministro della Difesa – Arturo Parisi – si è lamentato per l´ingresso dei due amministratori nel comitato dei 45.

Giudicando molto negativamente i due.

Ecco cos´ha dichiarato Arturo Parisi:

Non sono stati scelti in quanto presidente della Regione Campania e sindaca di Napoli, ma per la loro appartenenza a un partito, non per la loro capacità  di governo“.

Le accuse sono state considerate talmente forti, che a difesa dei due amministratori si è dovuto pronunciare addirittura Fassino:

E´ ingeneroso e sbagliato cercare nel governo campano e nella sindaca di Napoli, i capri espiatori di responsabilità  che vengono da lontano“.

La difesa di Fassino – mi sia concesso – è patetica.

Sono 15 anni che il Comune di Napoli, la Provincia e la Regione sono in mano al centrosinistra, e la responsabilità  della pessima situazione in cui versa la Campania, è interamente del centrosinistra.

Nessuno scaricabarile è possibile!

In ogni caso, va poi aggiunto un ulteriore dettaglio.

E cioè che la Iervolino ha deciso di querelare Pierferdinando Casini.

Il quale – qualche giorno fa – ha affermato quanto sia necessario rompere: “Il legame tra gli interessi della camorra organizzata e la politica“, a Napoli e in Campania.

Parole sacrosante e assolutamente veritiere!

Talmente veritiere, infatti, che la Iervolino ha querelato Pierferdinando Casini.

Il quale, venuto a conoscenza della decisione del sindaco partenopeo, al Corriere del Mezzogiorno ha dichiarato:

Io non ritratto mezza parola di quello che ho detto l´altro giorno. Iervolino vada avanti, ci vedremo in tribunale. Le consiglio, comunque, di prendersi una camomilla, di riposare. Poveraccia, è evidentemente stressata“.

Massima solidarietà  a Casini.

Soprattutto perché è inammissibile che si venga querelati solo per aver detto la verità !

° 

5 Responses to "La Iervolino viene bocciata da Parisi. E per consolarsi querela Casini"

Leave a Comment