La confessione di Francesco Storace

Dopo aver garantito – con la sua assenza – la sopravvivenza del governo Prodi, Storace ha provato a difendersi.° ° 

E com´è sua abitudine, ha cercato di attribuire a Fini la responsabilità  del suo gesto (adducendo motivazioni incomprensibili ai più).

Oggi, però, intervistato da Monica Guerzoni sul Corriere della Sera, ha raccontato la verità .

Forse gli è sfuggita:

Qualcun altro si deve pentire di non aver risposto alle questioni che ponevo“.

A Berlusconi ho solo chiesto spazio per le nostre idee“.

Se il Cavaliere telefona a Fede io so che un´intervista la ottengo“.

Chiaro il concetto?

Lamenta il fatto che la televisione non dia spazio – e pubblicità  – al suo movimento.

E per questo ha salvato Prodi.

Per ripicca.

Complimenti.

P.S.: Daw ha lanciato una piccola iniziativa che condivido. Se volete esprimere a Storace la vostra indignazione per il fatto che abbia salvato Prodi, scrivetegli a questo indirizzo: scrivi@storace.it.

° 

7 Responses to "La confessione di Francesco Storace"

  • camelot says:
  • Cristian says:
  • camelot says:
  • camelot says:
Leave a Comment